PERDONANZA: INCONTRO CON CORNELI SULL'ARTE PUBBLICA CONTEMPORANEA

Pubblicazione: 23 agosto 2017 alle ore 17:59

L'AQUILA - La Fondazione Carispaq e il Rotary Club dell’Aquila, nell’ambito della 723°Perdonanza Celestiniana, hanno organizzato un incontro per il 29 agosto all'Aquila, con l'artista toscano Fabrizio Corneli, (autore dell' installazione a scacchi di viale Corrado IV), sulla funzione dell’arte pubblica contemporanea in Italia, alle17 presso l’auditorium della Bper 'E. Sericchi', in via Pescara 4. 

Corneli, artista toscano noto a livello internazionale, svolge una ricerca particolare e inconsueta. Le sue sculture di luce e ombra sono il frutto di elaborati calcoli geometrici, che danno vita ad immagini proiettate su pareti o pavimenti, sia in interno che in esterno.

I suoi lavori ''site specific'', sono oggi installati in diversi Paesi europei ed asiatici e in alcune fra le più importanti collezioni mondiali di arte contemporanea. 

Durante l'incontro, l'artista presenterà anche il catalogo delle sue opere 1979-2016 e si confronterà con Alessandro Farini, docente di fisica presso l’Università di Firenze e con l’artista Licia Galizia.

Presenti per i saluti istituzionali i presidenti della Fondazione Carispaq Marco Fanfani e Rotary dell’Aquila Ugo Marinucci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui