• Abruzzoweb sponsor

PERSE GENITORI TRAGEDIA RIGOPIANO: ELIA CAPORALE TRA MIGLIORI PARRUCCHIERI ITALIANI

Pubblicazione: 18 gennaio 2020 alle ore 18:34

L'AQUILA - A soli 21 anni Elia Caporale, è stato travolto da una tragedia, perdendo il papà e la mamma, Luciano e Silvana, nel crollo dell’Hotel Rigopiano di Farindola, a gennaio 2017. 

A distanza di quasi tre anni, nel dicembre scorso, Elia, che allora era soltanto un apprendista del salone L&S gestito dai genitori, ha aperto un secondo salone, dopo aver riportato in piena attività quello dei genitori, appena rinnovato pochi giorni prima della valanga, e lo scorso 16 dicembre a Roma, nella prestigiosa sede della Camera dei deputai di Palazzo Montecitorio, durante la cerimonia di premiazione “Arti e professioni dell’eccellenza italiana - Premio Wella ai migliori saloni italiani”, è risultato vincitore del Premio Speciale Luigino Berti.

Da questa grave tragedia, Elia, insieme al fratello Nicola ha ritrovato una incredibile forza e motivazione e con grande capacità d’animo non solo ha ricostruito l’impresa compiuta dai genitori, ma anche sviluppato nuove tecnologie, creatività e imprenditorialità, che sono sfociate in una nuova impresa. Con una passione per la professione, che cresce inarrestabile anche di fronte ad un lutto così grave.

“Sono felice di ricevere questo premio. Avrei voluto tanto condividerlo con i miei genitori che purtroppo non possono essere con me oggi – ha detto Elia quando è stato premiato – E’ soprattutto grazie a loro se oggi sono arrivato fino a qui, sono loro infatti che mi hanno trasmesso questa grande passione che continuerò a coltivare negli anni, ho tante idee e tanta voglia di metterle presto in pratica”.

Elia ha intrapreso quest’attività 3 anni fa quando ha terminato gli studi. Negli anni ha appreso con grande passione tutti i segreti del mestiere innamorandosi del Degradé Joelle, così dal 18 gennaio 2017 è diventato socio di maggioranza e capo dell’attività, conservando la filosofia passata aggiungendo nuove tecnologie e creatività.

Sogna in futuro di poter crescere e diventare un punto di riferimento in questo prestigioso mestiere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui