PESCARA: 16ENNE ARMATO DI COLTELLO RAPINA
COETANEO, RINTRACCIATO E ARRESTATO

Pubblicazione: 10 novembre 2017 alle ore 12:04

Volanti della polizia

PESCARA - A soli 16 anni ha estratto un coltello per minacciare un coetaneo e rapinarlo, fuggendo subito dopo, anche se per poco.

È accaduto ieri pomeriggio nella zona dell'aeroporto d'Abruzzo, in via Tiburtina.

Vittima, un 16enne in bici fermato dal coetaneo che, dopo avergli chiesto di fare una telefonata, ha estratto il coltello chiedendo del denaro.

Non avendo soldi con sé, la vittima ha dovuto cedere bicicletta e cellulare.

La fuga del baby rapinatore è però durata poco: gli agenti della squadra Volante della questura di Pescara lo hanno rintracciato e fermato recuperando bici, cellulare e un coltello a scatto di 15 centimetri.

Per il minore, l'Autorità giudiziaria ha disposto il trasferimento presso il centro di prima accoglienza di L'Aquila.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui