PESCARA: A FUOCO DUE BUS DI TUA,
COLONNA DI FUMO SULLA CITTA'

Pubblicazione: 20 marzo 2017 alle ore 16:58

PESCARA - A fuoco, nel pomeriggio di oggi, due autobus della Tua, la società di trasporto unico abruzzese,  nei capannoni ex-Gtm di via Orioli a Pescara.

L’incendio, da quanto si apprende dai soccorritori, sarebbe partito intorno alle 14 da uno dei due mezzi, fermo per operazioni di manutenzione, estendendosi poi a un secondo bus parcheggiato nelle vicinanze.

I vigili del fuoco della compagnia di Pescara sono intervenuti con quattro squadre, le operazioni di spegnimento delle fiamme sono andate avanti tutto il pomeriggio.

Numerose sono state le chiamate dei cittadini al centralino dei pompieri, da ogni parte della città, dopo aver visto l’alta colonna di fumo provocata dall’incendio.

Non risultano al momento intossicati dal fumo.

Da una prima ricostruzione dell'azienda, il principio d’incendio potrebbe essere scaturito da un cortocircuito elettrico a bordo di un autobus, dalla parte del cruscotto.

Tua è in contatto con il corpo dei Vigili del Fuoco intervenuti per accertare l’esatta dinamica dell’accaduto e ha avviato anche un’indagine interna per l’accertamento dei fatti. Eleonora Marchini



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui