PESCARA: BUSTRIC E ''IL PICCOLO PRINCIPE'' TRA PAROLE E MUSICA AL TEATRO MASSIMO

Pubblicazione: 06 novembre 2018 alle ore 12:53

PESCARA - Il cartellone musicale della società del teatro e della musica "Luigi Barbara" prosegue, venerdì 9 novembre alle 21, al Teatro Massimo di Pescara, con il primo dei due progetti "speciali" previsti nella stagione: "Bustric" e "Il Piccolo Principe".

L'opera di Antoine de Saint Exupery viene riletta da Sergio Bustric, (nome d'arte di Sergio Bini), con il duo pianistico formato da Paola Biondi e Debora Brunialti: un racconto liberamente ispirato al celebre libro, un lavoro in cui parole e musica corrono in equilibrio sul filo che unisce magia e sorpresa.

Le musiche sono di Claude Debussy, George Bizet, Maurice Ravel, Aurelio Canonici.

Il concerto è realizzato nell'ambito del progetto circolazione musicale in Italia del Cidim (Comitato nazionale italiano musica).

"La musica è come l'acqua, prende la forma del recipiente dove la si mette pure restando sempre acqua".

Con questo gioco di parole, Bustric informa che la musica rende liberi gli spettatori e gli attori, perché pure essendo uguale per tutti, è diversa per ognuno. Ognuno la può interpretare come vuole. La musica è un compagno di viaggio capace di divenire protagonista in ogni istante senza mai essere prevaricatrice.

Da molti anni, Bustric compone e gioca con storie e personaggi che con la musica dialogano.

Il suo mondo fatto di magia, giochi di prestigio, giocolerie, pantomima e parole, si sposa magnificamente bene con questa antichissima arte che, certo, è nata con l'uomo.

Questo "Piccolo Principe", liberamente ispirato all'opera di Antoine de Saint-Exupéry, ne è una prova.

Il racconto che tutti conoscono diviene spunto di scene che si dilatano e creano sorprese.

Del "Piccolo Principe" si cerca qui la meraviglia nascosta dietro le parole.

È una rappresentazione libera e leggera, dove la scena semplice per scelta e necessità si trasforma a seconda del momento, divenendo ogni volta paesaggio e spazio magico, diverso. Il gioco stesso racconta e diviene storia.

Il costo del biglietto è di 20 euro e 15 per i soci della società e si può acquistare sui circuiti online e a Pescara, presso la sede di via Liguria.

La stagione musicale della società proseguirà poi con la diciannovesima edizione di "Jazz 'n Fall", il Teatro Massimo ospiterà mercoledì 14 novembre il concerto di Antonio Sanchez & Migration.

Altro appuntamento giovedì 15 novembre con il duo formato da Emilia Zamuner e Massimo Moriconi e la "New Talents Jazz Orchestra" diretta da Mario Corvini e, infine, venerdì 16 novembre, il piano solo di Alessandro Lanzoni e "Voce di terra", concerto che vedrà impegnati il Fabrizio Bosso Quartet e l'Estro String Orchestra sulle musiche composte e dirette da Paola Crisigiovanni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui