• Abruzzoweb sponsor

PESCARA: FLASH MOB PER MONIA DI DOMENICO DOPO RIDUZIONE DELLA PENA

Pubblicazione: 20 maggio 2019 alle ore 11:57

PESCARA - Rabbia e indignazione a Pescara, in piazza della Rinascita, dove ieri pomeriggio, oltre 200 cittadini si sono ritrovati per far sentire la propria vicinanza alla famiglia Di Domenico, dopo la decisione della Corte d’Appello dell’Aquila che ha ridotto la condanna al killer Giovanni Iacone, l’uomo che l’11 gennaio del 2017 ha assassinato Monia Di Domenico, con 16 colpi alla testa e al viso, inferti con un grosso sasso ornamentale, per cui era stato stabilita, in primo grado, una pena di 30 anni di reclusione.

Condanna dimezzata a 16 anni per l’omicidio, più un anno per l’occultamento del cadavere. In tutto 17 anni. A raccontarlo è Il Centro che riporta le urla di dolore di Aldo, papà di Monia, lo sconforto della mamma Doretta e l’indignazione di tante donne coraggio che hanno perso figlie e sorelle per mano di killer senza pietà e che non sono volute mancare alla manifestazione. "Uccisa due volte", si sente gridare.

"Se non poteva essere ergastolo, almeno 30 anni, neppure questa soddisfazione ci rimane - sono le parole del padre di Monia riportate dal Centro - ma i giudici non hanno un cuore? Io ci credevo nella giustizia, oggi ringrazio tanto quei carabinieri che sono intervenuti tempestivamente altrimenti non avrei ritrovato neppure il corpo di Monia, chissà dove lo avrebbe fatto sparire. Sono distrutto, non è giustizia questa, aiutateci a gridare il nostro dolore".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

SCONTO PENA A OMICIDA PSICOLOGA: MANIFESTAZIONE A PESCARA

PESCARA - Manifestazione domani pomeriggio alle 17.30 in piazza Rinascita a Pescara per invocare giustizia per Monia Di Domenico, psicologa uccisa nel gennaio 2017 a Francavilla (Chieti), dal suo inquilino, dopo la sentenza emessa giovedì scorso... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui