GENITORI CHIEDONO INTERVENTO NAS IN DIVERSE SCUOLE, AVEVANO
MANGIATO UOVA. COMUNE, ''AL FIANCO DELLE FAMIGLIE, ATTENDIAMO ANALISI''

PESCARA: MALORE DOPO PASTO NELLA MENSA,
ALUNNI IN OSPEDALE, IPOTESI SALMONELLA

Pubblicazione: 02 giugno 2018 alle ore 16:00

PESCARA - Una ventina di bambini iscritti in diverse scuole di Pescara sono finiti in ospedale dopo aver accusato malori, con sintomi da tossinfezione alimentare. Undici, al momento, i bimbi che sono stati ricoverati; nessuno di loro è in gravi condizioni.

Sotto accusa il cibo somministrato nelle mense scolastiche. Asl e Direzione ospedaliera hanno subito avviato un'indagine epidemiologica, mentre i Carabinieri del Nas di Pescara si stanno occupando di accertamenti e campionamenti. 

"Saremo al fianco delle famiglie e a tutela della salute dei bambini che si sono sentiti male, se verrà accertato che a provocare i malori è stato il cibo somministrato alla mensa della primaria di Zanni a cui apparterrebbero", dichiarano in una nota il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini e l'assessore all’Istruzione e Mense, Giacomo Cuzzi. 

Tutto sarebbe iniziato giovedì pomeriggio, quando al rientro dalla scuola elementare alcuni bambini che frequentano il tempo pieno, e che quindi mangiano nel plesso, sono tornati a casa sofferenti. 

I genitori dei bambini hanno pensato inizialmente che si trattasse di influenza, ma una volta scoperto che anche altri alunni avevano gli stessi sintomi, hanno deciso di portare i propri figli in ospedale per maggiori controlli, segnalando quanto accaduto al Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dell'Arma. Si teme che i piccoli possano aver contratto la salmonella: a sentirsi male, infatti, sarebbero solo i bambini che hanno mangiato le uova strapazzate servite nel pasto di giovedì. 

"Dopo aver saputo solo a mezzo stampa della situazione, abbiamo subito attivato la struttura comunale per capire quale fosse il menù servito nei giorni scorsi, avviando tutte le procedure interne di verifica anche sul cibo somministrato, come consente la nuova disciplina del servizio di refezione scolastica, che è stata tutta orientata sia sulla qualità che proprio sui meccanismi di tutela", aggiungono il primo cittadino e l'assesore - proseguono Alessandrini e Cuzzi - Abbiamo chiesto notizie all’ospedale di Pescara, dove alcuni bambini sono stati ricoverati e sono seguiti dai medici con tutte le premure necessarie, ma al momento dal nosocomio non ci parlano di allarme, né di presunti casi di salmonella, perché è ancora presto per avere un riscontro di laboratorio sulle analisi fatte sui bambini che si sono sentiti male, riscontri che abbiamo chiesto di accelerare per avere chiarezza il prima possibile".

"Se da tutti gli accertamenti il malore risultasse conseguenza della qualità del cibo ingerito a scuola, attiveremo ogni forma di tutela a carico dell’Ente per la salvaguardia della salute dei bambini. Il Comune, che in tal caso sarebbe parte lesa al fianco delle famiglie, offrirà ogni possibile forma di tutela nei confronti del concessionario, per questo abbiamo dato mandato al dirigente di seguire direttamente la questione e chiesto di relazionare sull’evolversi di fatti e controlli", concludono. 

Al momento i bimbi sono ancora in ospedale, a Pescara, in attesa della visita dell’accettazione pediatrica. I pasti consumati a scuola vengono preparati fuori dalla cooperativa che si è aggiudicata l’appalto e assemblati all’interno del plesso di Santa Filomena.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui