PESCARA: PROGETTO CONFCOMMERCIO FIRMATO DA CATANI PER L'AREA DI RISULTA

Pubblicazione: 05 aprile 2018 alle ore 12:45

PESCARA - La Confcommercio di Pescara conferma una posizione critica nei confronti del progetto di riqualificazione dell'Area di Risulta presentato dal Comune di Pescara, e rilancia la sua idea per l'area della vecchia stazione, presentando il progetto redatto dall'architetto Sabatino Catani per conto proprio della associazione dei commercianti.

"La Confcommercio non dice no al progetto proposto dal Comune ma ne presenta oggi uno alternativo nettamente migliorativo crediamo per l'Amministrazione Comunale e per la città. Si estrinseca in particolare nella realizzazione di un multipiano moderno ad ampio respiro, con verde e che produce energia elettrica, 317 kwatt giornalieri, e disinquina l'aria. Questa rappresenta la parte principale del nostro progetto che prevede la costruzione all'interno dell'area campi sportivi, aree verdi, centri multiculturali. Per quanto riguarda i posti auto attualmente esistenti - ha spiegato l'architetto Catani - il nostro progetto prevede l'aumento e l'implementazione degli stessi posti che verranno lasciati in gestione al Comune di Pescara, considerando che ogni giorno a Pescara entrano 100mila auto. Per questo abbiamo progettato e considerato parcheggi verdi che purificano l'aria".

Il presidente della Confcommercio di Pescara Franco Danelli ha spiegato come "avevamo già nei mesi scorsi denunciato delle criticità e fatto osservazioni sul progetto del Comune di Pescara che non ci convince. Siamo contrari all'ipotesi progettuale del Comune che prevederebbe la diminuzione dei posti auto rispetto a quelli attuali, e l'affidamento della gestione dei parcheggi ai privati".

"Il nostro progetto - ha spiegato il presidente di Confcommercio Pescara - prevede un solo multipiano di proprietà del Comune con facciate in vetro fotovoltaico, giardini verticali, e 4mila posti auto nei piani superiori, e un piano terra per i servizi. Nei due piani interrati invece troveranno posto ottocento box. Il Comune, tramite la Pescara Parcheggi, manterrebbe la gestione dei parcheggi cittadini e assumerebbe la gestione dei 4mila posti auto del multipiano senza modifica alle tariffe attuali. Il Comune avrà così avanzi di Bilancio da investire nel Parco Centrale che dovrà diventare una delle principali attrazioni della città".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui