• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

PESCARA: SPACCIO E BANCAROTTA, IN DUE FINISCONO AI DOMICILIARI

Pubblicazione: 07 marzo 2018 alle ore 11:09

PESCARA - La Polizia di Stato ieri ha notificato l'ordinanza ai domiciliari a P.G., un teramano di 72 anni, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e a T.S., un 60enne di Penna (Pescara), per il reato di bancarotta fraudolenta.

Per il teramano, che dovrà espiare la pena di 2 mesi 4 Giorni di reclusione, in quanto riconosciuto colpevole e condannato per un reato commesso il 26 agosto del 2013 a Teramo, l'ordinanza è stata emessa dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte D’Appello dell'Aquila, Ufficio esecuzioni penali.

Inoltre, la Polizia di Stato ha eseguito l’ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso sempre dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte D’Appello del capoluogo abruzzese, per T.S., che dovrà espiare una pena di un anno.

Le esecuzioni sono state effettuate da personale della Squadra Mobile.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui