PESCARA: TENTATA VIOLENZA
SESSUALE, IN MANETTE HOMELESS

Pubblicazione: 02 febbraio 2018 alle ore 16:14

PESCARA - Un 35enne bulgaro è stato arrestato dai Carabinieri a Pescara con l'accusa di violenza sessuale.

Nella notte del 27 gennaio scorso, dopo averla avvicinata con il pretesto di chiedere una sigaretta, ha aggredito una donna che stava rientrando a casa. Lei è riuscita a divincolarsi e a suonare il citofono allertando così il figlio che, sentite le urla, è sceso in strada, si è avventato sull'uomo e lo ha fatto fuggire.

Le indagini condotte dai militari della Stazione di Pescara Scalo hanno consentito di identificarlo dopo 36 ore.

Si tratta di un uomo senza fissa dimora, dapprima sottoposto a fermo d'iniziativa, per il pericolo di fuga. Il pm Andrea Papalia, concordando poi con le risultanze investigative, ha chiesto al gip del Tribunale, oltre alla convalida del fermo, l'emissione di un'ordinanza di custodia cautelare che è stata notificata al 35enne nel carcere pescarese di San Donato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui