• Abruzzoweb sponsor

PESCARAPORTO: FALSO E ABUSO D'UFFICIO, ASSOLTI D'ALFONSO E ALTRI QUATTRO

Pubblicazione: 10 luglio 2019 alle ore 15:41

PESCARA - Assolti "perché il fatto non sussiste" l'ex presidente della giunta regionale abruzzese, Luciano D'Alfonso, e gli altri quattro imputati, nel processo con rito abbreviato, riguardante le presunte irregolarità nella realizzazione del complesso edilizio che la società Pescaraporto intendeva realizzare a Pescara nei pressi dell'ex Edison.

Oltre a D'Alfonso, il gup del tribunale di Pescara Gianluca Sarandrea ha assolto l'avvocato Giuliano Milia, il dirigente del Genio civile Vittorio Di Biase, l'ex segretario dell'ufficio di presidenza regionale Claudio Ruffini e il dirigente comunale Guido Dezio.

Tutti gli imputati erano accusati di abuso di ufficio e falso in atto pubblico.

L'accusa, rappresentata dal procuratore capo Massimiliano Serpi e dal procuratore aggiunto Anna Rita Mantini aveva chiesto condanne da 6 a 10 mesi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui