PESCASSEROLI: AL VIA 'FAME D'ERBA', DUE GIORNI DI EVENTI
PER RISCOPRIRE L'ESSENZA DELLA MONTAGNA ABRUZZESE

Pubblicazione: 30 maggio 2017 alle ore 17:28

Una veduta di Pescasseroli

PESCASSEROLI - Al via la prima edizione di Fame d’Erba – Musica, Arte e agri-Cultura dall’Appennino per l’Appennino, il 3 e 4 giugno a Pescasseroli (L’Aquila), a cura dell’associazione culturale Pescasseroli è W, con il sostegno di Ente Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e Dmc Marsica e in collaborazione con Movimento Zoè e Federtrek. 

Una fiera di due giorni con musica itinerante, artisti di strada, spettacoli e dimostrazioni, mercati di artigiani e produttori bio, per promuovere una nuova consapevolezza rispetto alla cura e alla difesa dell’Italia più profonda e nascosta, ma più autentica.

Un evento per riscoprire l’essenza e contribuire alla rinascita della montagna italiana. 

I territori interni rurali e montani sono ricchi di profonde esperienze umane, di persone che si impegnano ogni giorno per restituire a questi luoghi quel presidio umano indispensabile per tutelarli.

Per questo motivo i protagonisti di questo evento saranno soprattutto tutte quelle piccole realtà produttive dell’Appennino abruzzese, che ne valorizzano le tradizioni in un’ottica moderna di sviluppo sostenibile e dunque esprimendone al meglio le potenzialità.

Ospite d’onore sarà Franco Arminio,  poeta, scrittore, regista e “paesologo” che si occupa da anni di fotografare attraverso i suoi scritti l’Italia interna e minore e di celebrarne la bellezza e la cultura. 

Insieme a Antonio Carrara presidente del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, a Paolo Piacentini presidente FederTrek e e ai rappresentanti di aziende agricole e di gruppi locali animeranno il convegno Ritorno all’Appennino al cinema Ettore Scola, domenica 4 giugno a partire dalle ore 11.00. 

Sabato il gruppo musicale DisCanto, riporterà in vita con nuove sonorità l’immenso patrimonio culturale della musica popolare abruzzese, dalle ore 19.00, in piazza Umberto I. 

Scopo dell’iniziativa è anche quello di accendere i riflettori sulle difficoltà che tali realtà produttive vivono e la cui resistenza, già difficile di per sé, è stata messa ancor più a dura prova negli ultimi tempi a causa delle conseguenze dei terremoti e delle forti nevicate dell’inverno. 

L’evento è realizzato in collaborazione con l’azienda Fattoria Gioia di Cellino Attanasio (Teramo), quale emblema e simbolo delle piccole aziende agricole delle aree interne, un’azienda che si trova a fare i conti con l’estrema a vulnerabilità della strada comunale che impedisce gli investimenti necessari per ricostruire le strutture crollate e far ripartire l’unica attività produttiva rimasta a tutelare il territorio nei dintorni.  
Parte dei fondi raccolti attraverso il crowdfunding lanciato dall’Associazione Pescasseroli è W per promuovere l’iniziativa, saranno utilizzati per sostenere Fattoria Gioia.

Lo scopo principale, tuttavia, non è quello di fornire un contributo economico fine a se stesso, ma servirà a ribadire che l'Abruzzo sociale è unito nelle difficoltà e che crede fortemente che il suo futuro sia indissolubilmente legato a chi si oppone alla scomparsa dei territori cosiddetti "marginali" perché l’agricoltura sostenibile in Abruzzo sia considerata un investimento e non una spesa. 

Si ringraziano per il sostegno: Pasticceria Cioccolateria Delizia degli Elfi; Parco 1923; Il Vecchio Forno; Hotel Dafne; Hotel Paradiso; Hotel Cocoon; Centro Ippico Vallecupa e tutti i donatori del crowdfunding.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui