• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

PIANO ANTICORRUZIONE REGIONE: GERARDIS,
''NESSUNA INADEMPIENZA, C'E' PROROGA''

Pubblicazione: 20 marzo 2017 alle ore 11:26

Luciano D'Alfonso e Cristina Gerardis

L'AQUILA - "Dopo avere letto le cortesi parole riservatemi dal consigliere Pettinari, non posso che ribadire che non vi è alcun inadempimento da parte della Giunta regionale, con riguardo all'aggiornamento del piano anticorruzione".

Questa la riposta del direttore generale della Regione Abruzzo, Cristina Gerardis, al consigliere regionale del Movimento 5 stelle Domenico Pettinari che polemizza sulla presunta mancata adozione del Piano anticorruzione.

"Egli sostiene", continua Gerardis, "che pur non essendo l'ultimo dei dipendenti della Regione non saprei leggere le carte: l'espressione gratuitamente polemica utilizzata dal consigliere mi stupisce almeno quanto l'intento del negare operatività ad una disposizione di favore per i territori abruzzesi, in conseguenza degli eventi sismici".

"Il diritto si basa sull'interpretazione e la ratio di questa proroga è dare più tempo agli enti territoriali colpiti dal terremoto e dalle sue conseguenze nella predisposizione del documento in discorso".

Secondo la direttrice generale, questo sarebbe "il punto di vista degli uffici regionali preposti che nell'interesse dell'Ente, saranno in grado di sostenere con forza in una eventuale interlocuzione con Anac".

"E mi pare doveroso, a fronte della gravità della complessiva situazione che la Regione Abruzzo si è trovata a fronteggiare negli scorsi mesi, e che sotto il profilo organizzativo e finanziario continua a dovere sostenere, a fianco degli enti territoriali minori".

Infine Cristina Gerardis rammenta che "il Piano è definito, con scadenza oggi del termine per le osservazioni da parte dei soggetti interessati, da veicolare secondo una modalità rituale, non potendosi prendere in considerazione argomentazioni generiche o esposte in altre sedi: di quale inadempimento stiamo parlando? Possibile che Pettinari non abbia altro di cui occuparsi?".

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

PIANO ANTICORRUZIONE REGIONE, PETTINARI VS GERARDIS 'NO PROROGHE PER L'ABRUZZO'

PESCARA - “Tra i comuni segnalati dall’Anac come beneficiari della proroga per l'approvazione del Piano triennale per la prevenzione anti corruzione del 2017 /2019. non vi sono né L’Aquila né Pescara, che sono proprio quelli dove... (continua)

ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui