• Abruzzoweb sponsor

PICCHIANO VIGILI DEL FUOCO E CARABINIERI ACCORSI PER INCENDIO, PADRE E FIGLIO ARRESTATI

Pubblicazione: 07 novembre 2019 alle ore 12:14

LANCIANO - Padre e figlio, di 49 e 23 anni, di Lanciano, sono stati arrestati e posti ai domiciliari per aver picchiato due Vigili del fuoco e due carabinieri. 

Contro di loro l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e minacce. 

L'episodio è avvenuto ieri sera dopo le 22 a Castel Frentano (Chieti) dove la squadra dei vigili del fuoco era impegnata a spegnere un incendio all'esterno di un bar. 

Gli arrestati si sono frapposti impedendo inizialmente di poter spegnere le fiamme. 

Improvvisamente hanno picchiato due vigili del fuoco e al successivo arrivo dei carabinieri hanno malmenato anche i due militari. 

Le quattro vittime sono finite tutte al pronto soccorso di Lanciano per le cure. 

Il grave episodio è stato fortemente stigmatizzato dai comandi di entrambe le forze dell'ordine.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui