PINETO: BIMBO MORTO IN CAMPO
2 MILA PERSONE AI FUNERALI

Pubblicazione: 27 settembre 2015 alle ore 18:34

Marco Calabretta

PINETO - Oltre 2 mila persone questo pomeriggio a Pineto (Teramo), all'interno e all'esterno della Chiesa di Sant'Agnese, per l'ultimo saluto al piccolo Marco Calabretta, 9 anni, il baby calciatore dei Pulcini del Pineto morto venerdì, dopo un malore accusato mentre si stava stava allenando con i suoi compagni nel campo sportivo del centro costiero.

Tutto per una malformazione cardiaca congenita, come accertato dall'autopsia.

Straziante ma composto, in chiesa, il dolore dei genitori di Marco, papà Giuseppe e mamma Marta; inconsolabile quello dei compagni di scuola e di squadra.

Al rito funebre era presente anche la squadra del Pineto Calcio (oggi non scesa in campo, così come le formazioni giovanili, in segno di lutto) e quelle del Pineto e del Silvi Volley, quest'ultima allenata dalla madre di Marco, per anni pallavolista.

Accanto a loro i sindaci di Pineto, Atri e Silvi, Robert Verrocchio, Gabriele Astolfi, Francesco Comignani.

Sono stati proprio i compagni di Marco che all'uscita del piccolo feretro hanno lasciato andare in aria tanti palloncini bianchi a lui dedicati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui