PITTRICE MARCHIGIANA SCOMPARSA,
INDAGATI FIGLIO ED EX MARITO

Pubblicazione: 03 novembre 2017 alle ore 13:59

Renata Rapposelli

ANCONA - Sono indagati per concorso in omicidio Giuseppe e Simone Santoleri, il marito separato e il figlio di Renata Rapposelli, la pittrice abruzzese di 64 anni scomparsa il 9 ottobre scorso da Ancona, dove si era trasferita da anni.

Gli avvisi di garanzia, hanno confermato stamani il procuratore della Repubblica di Ancona Elisabetta Melotti e il pm Andrea Laurino, sono stati consegnati dopo gli interrogatori dei due, sentiti per ore la notte scorsa dal pubblico ministero presso la Caserma della Compagnia dei Carabinieri di Ancona.

L'iscrizione nel registro degli indagati è anche un atto di garanzia nell'ambito degli accertamenti irripetibili affidati dalla Procura al Ris di Roma: e cioè rilievi scientifici ed esami nell'abitazione e nell'auto di Santoleri, poste sotto sequestro.

Nessuna indiscrezione filtra sul contenuto degli interrogatori dai quali però non sarebbero emerse contraddizioni. 

Il marito aveva sostenuto di aver litigato in casa a Giulianova (Teramo) con la moglie per una questione economica (forse un assegno di mantenimento), di averla riaccompagnata in auto a Loreto (Ancona) e poi di non averne avuto più notizie. 

Il figlio avrebbe confermato quanto detto in precedenza, di aver sentito i genitori litigare e chiesto al padre di riaccompagnare la madre ad Ancona. 

Entrambi, assistiti dall'avvocato Gianluca Carradori, negano qualsiasi coinvolgimento nella scomparsa della Rapposelli. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui