• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

PITTRICE UCCISA: IL COMUNE DI ANCONA PAGHERA' I FUNERALI

Pubblicazione: 27 luglio 2018 alle ore 18:16

Renata Rapposelli

ANCONA - Il Comune di Ancona provederà al funerale di Renata Rapposelli, la pittrice di 64 anni scomparsa dal capoluogo dorico e poi trovata morta il 10 novembre a Tolentino.

In carcere, con l'accusa di omicidio, sono finiti l'ex marito Giuseppe Santoleri e il figlio Simone, sospettati di averla uccisa dopo una visita a Giulianova, dove i due abitano.

La salma, dopo l'autopsia effettuata a Macerata, si trova ancora sotto sequestro giudiziario. Nessun familiare stretto ha per ora reclamato il corpo per occuparsi del funerale, quando sarà rilasciato il nullaosta della magistratura.

Saranno così i servizi sociali del Comune di Ancona, che già seguivano la donna perché indigente, a farsi carico delle spese per le esequie e per la sepoltura al cimitero di Tavernelle.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui