• Abruzzoweb sponsor

PMI AREA CRATERE, LIRIS: 10 MILIONI CON PROGRAMMA SVILUPPO RESTART

Pubblicazione: 25 marzo 2020 alle ore 11:46

L'AQUILA - "Dieci milioni di euro a sostegno delle micro, piccole e medie imprese dell’area del cratere attraverso il programma di sviluppo “Restart”, sono stati deliberati durante la seduta di ieri, martedì 24 marzo, della Giunta regionale". 

Lo annunciano l'assessore alle Aree interne e Restart, Guido Quintino Liris e l'assessore alle Attività Produttive, Mauro Febbo che spiegano come "in questa fase di grave emergenza, che va ad acuire i disagi causati dal terremoto, abbiamo ritenuto necessario rendere disponibili da subito strumenti finanziari a supporto delle imprese operanti nel cratere sismico 2009. In particolare - precisano - la delibera dispone un duplice canale di intervento, da un lato un’azione di agevolazione per l'accesso al credito bancario, attraverso la costituzione di un apposito Fondo di garanzia, e dall'altro, con la concessione diretta da parte della Regione Abruzzo di contributi a fondo perduto. Una misura - dichiarano i due assessori - su cui stiamo lavorando da mesi e che ha richiesto una attenta analisi. Ancora una volta la Giunta Marsilio dimostra di essere efficace e pronta in piena emergenza, con un provvedimento rapido e specifico. Il blocco delle tante imprese causato Coronavirus – concludono Liris e Febbo - avrà un impatto economico molto vasto e assicurare da subito credito alle Pmi significa sostenere quella che è l'ossatura dell’economia abruzzese, già colpita da una crisi da cui non è mai uscita". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui