• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

POLO EDILIZIA: L'ABRUZZO VOLA IN TUNISIA
TELLA: ''OK PER IMPRESE SOSTENIBILI''

Pubblicazione: 10 dicembre 2014 alle ore 08:32

L'AQUILA - L'Abruzzo dell'edilizia sostenibile sbarca in Tunisia, dove il governo sta avviando un poderoso piano di investimenti, superiore ai 10 miliardi di euro, per realizzare ospedali interi quartieri di housing sociale, infrastrutture urbane ed extraurbane, parchi fotovoltaici.

Per favorire l'azione di internazionalizzazione delle aziende abruzzesi, si è tenuto a Tunisi il 22 ottobre scorso una due giorni di incontri organizzati dalla Rete Abruzzo Mission. Tra i protagonisti per l'imprenditoria abruzzese c'era il Polo di Innovazione dell'edilizia sostenibile della Regione Abruzzo, realtà che aggrega 60 soggetti tra cui imprese, Università, centri di ricerca regionali e nazionali.

E che, nell'ambito del progetto di rete Abruzzo mission, è impegnata a favorire l'internazionalizzazione delle attività delle aziende aderenti.

"Nel corso dell'evento - spiega Paolo Tella, consigliere del Polo di Innovazione delegato per L’Aquila, e presidente del Consorzio L’Aquila 2009 - abbiamo avuto l'occasione di incontrare diversi rappresentanti delle più radicate realtà locali che si occupano di attrazione di investimenti per conto del Governo tunisino, in particolare la Bfome, Banca pubblica di investimenti specifica per il finanziamento delle piccole e medie imprese tunisina, che è disponibile a sostenere qualsiasi tipo di investimento produttivo commerciale ed edilizio fornendo linee di credito ad un tasso di circa il 1 per cento sulla base di un business plan, senza garanzie personali e con una fideiussione assicurativa. Abbiamo verificato la possibilità di costituire società di investimento, attraverso cui presentare business plan, che può essere costituita da soci esteri, società offshore, con la tassazione agevolata al 10 per cento per 10 anni".

"Abbiamo individuato - spiega ancora Tella - due società di consulenza disponibili a seguire tutto l'iter necessario fino alla conclusione degli affari, con la disponibilità sia di progettisti locali che di imprese disposte a realizzare interventi, individuati anche in collaborazione con la Confindustria di Tunisi”.

Grazie al finanziamento della Regione Abruzzo, il progetto di rete ha a disposizione una sede per organizzare incontri, comprese tutte le attività di assistenza per la logistica sul posto (alberghi, viaggi, spostamenti in loco, indicazione di uffici, prezzi di mercato e tutto quanto necessario alla definizione della redditività sugli affari più fruttuosi).

Nell'ambito della stessa attività della sede, poi, c’è la possibilità di ricevere indicazioni scremate sui bandi pubblici in fase d emanazione.

Primo esempio, i 22 grandi progetti programmati dal governo per il rilancio dell'economia, attraverso il Ppp (partenariato pubblico privato), che riguardano ospedali, interi quartieri da realizzare con abitazioni in housing sociale ed infrastrutture urbane ed extraurbane con particolare attenzione alla produzione di energia da fonti rinnovabili, depurazione di acque e trattamento dei rifiuti.

“Si tratta di una grande opportunità - afferma Tella - per aziende che in Italia subiscono gli effetti della crisi del settore edilizio e che hanno necessità oggi più che mai di diversificare l'attività anche in altri Paesi. Inoltre, la Tunisia si presenta come Paese non integralista, vivibile con piacere da parte degli imprenditori italiani che sono ben accolti e stimati; un Paese che si sta sviluppando per il turismo del wellness di qualità e che offre, oltre ad uno splendido clima temperato, anche la possibilità di godere di iniziative culturali di ogni tipo".

Come Polo - assicura poi Tella - punteremo ovviamente sull'edilizia sostenibile, attenta all'impatto ambientale, al risparmio energetico, con alto valore aggiunto tecnologico. E questo perché ci è riconosciuta un'eccellenza che abbiamo maturato negli ultimi anni, grazie anche alla filiera che ha coinvolto le università e i centri di ricerca e che ora siamo pronti ad esportare".

"Abbiamo individuato alcuni terreni con la disponibilità dei proprietari a cederli in permuta per la realizzazione di edilizia di alta qualità, molto richiesta se realizzata con il nostro stile ed il brand italiano; e che è possibile poi immettere sul mercato attraverso grandi agenzie locali che garantiscono la vendita su progetto prima dell'inizio dei lavori”, conclude il rappresentante del Polo. Filippo Tronca

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui