POR-FESR: RISCHIO IDROGEOLOGICO-SISMICO E RIPRESA, ALTRI 40 MILIONI Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

POR-FESR: RISCHIO IDROGEOLOGICO-SISMICO E RIPRESA, ALTRI 40 MILIONI

Pubblicazione: 18 gennaio 2018 alle ore 10:15

Gli effetti del terremoto del 2016

L'AQUILA - Quaranta milioni in più sul Programma operativo del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020, di cui 20 messi a disposizione dall'Unione europea e 20 di cofinanziamento statale, in seguito agli eventi sismici del 2016 e 2017.

Lo rende noto la Regione Abruzzo.

Le risorse aggiuntive andranno a beneficio di 23 Comuni che rientrano nel cratere sismico e sono destinate alla realizzazione di interventi di prevenzione sismica, idrogeologica e di sostegno alla ripresa economica.

La fetta più grande, 30 milioni di Euro, sarà indirizzata ad interventi in materia di riduzione del rischio idrogeologico e di erosione costiera e prevenzione del rischio sismico. 9 milioni di euro saranno destinati ad azioni mirate allo sviluppo di progetti di rivitalizzazione dei luoghi e delle comunità delle aree a rischio e/o di aree contigue, capaci di riattivare filiere territoriali; infine, 1 milione di euro alla realizzazione di una campagna straordinaria di comunicazione e marketing che sarà diretta a promuovere la destinazione turistica. Infine, per garantire la massima attuazione della Smart Specialization Strategy, la Commissione europea ha recepito l'integrazione all'azione 1.1.4 del POR Fesr. Nel suo ambito la Regione Abruzzo ha siglato un protocollo d'intesa con MISE, Fiat Chrysler Automobiles Italy (FCA), Regione Piemonte, Provincia Autonoma di Trento e Regione Campania per la realizzazione del progetto 'Emerge'. Si tratta di un progetto selezionato nell'ambito del Fondo crescita sostenibile, istituito presso il Ministero dello Sviluppo economico (Mise) ai sensi del DM del 1 aprile 2015, sul quale sono stanziate risorse pari ad 1 milione 290 mila euro.

La Regione parteciperà alla realizzazione del progetto, che prevede, tra l'altro, anche lo sviluppo di soluzioni tecnologiche che potranno concorrere alla competitività del prodotto Light Commercial Vehicle (Lcv), con ricadute positive su tutta la filiera regionale interessata, dai fornitori di sistemi e componenti ai trasformatori ed allestitori di versioni speciali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
ALTRI CANALI
C.a.s.e. Tour
Capire la ricostruzione
I costi della governance
Map Tour
Viaggio nel ''cratere''
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui