PORTO ORTONA: COMUNE, ''SU DRAGAGGIO ANDIAMO AL CONSIGLIO DI STATO''

Pubblicazione: 12 ottobre 2017 alle ore 20:06

Leo Castiglione

ORTONA - L'amministrazione comunale di Ortona (Chieti), "dopo un incontro con i propri consulenti legali ha deciso di costituirsi al Consiglio di Stato come parte in causa al fine di tutelare l'interesse pubblico. La decisione è maturata dopo aver appreso della rinuncia dell'ultimo verificatore nominato dal Consiglio di Stato a fine settembre. Quest'ultimo è il terzo tecnico nominato dai giudici amministrativi per valutare alcune questioni specifiche inerenti il contenzioso che si è aperto dopo l'aggiudicazione dell' appalto per i lavori di dragaggio". 

Lo annuncia il Comune in una nota. 

"La città non può più attendere le indecisioni e vedersi sfumare così un'occasione quasi unica di migliorare le infrastrutture portuali - dice il sindaco di Ortona Leo Castiglione - a questo punto abbiamo la necessità di far presente le nostre istanze davanti ai giudici del Consiglio di Stato". 

La relazione del primo verificatore, si spiega nella nota, non era stata ritenuta esaustiva per cui i giudici avevano nominato il direttore del dipartimento Scienze Geologiche dell'Università Roma Tre che però ha rinunciato all'incarico per cui si è pervenuti all'ultima nomina al direttore del dipartimento di Scienza della terra dell'Università degli Studi di Milano, "ma notizia di ieri anche quest'ultimo ha rinunciato".

"Dopo questi fatti e visto il protrarsi dei tempi per il giudizio sul contenzioso che di fatto blocca un'opera determinante per lo sviluppo economico, non solo del porto di Ortona ma di tutto il territorio regionale - scrive l'amministrazione comunale - si è presa la decisione di costituirsi in giudizio per rappresentare la necessità urgente dell'inizio dei lavori anche in vista della scadenza della rendicontazione dei fondi europei di 9 milione di euro previsti per le opere di dragaggio". 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui