PRATI DI TIVO: MERCANTE (M5S), ANCORA CHIUSI E NESSUNO FA NULLA DA ANNI

Pubblicazione: 28 dicembre 2018 alle ore 12:02

Riccardo Mercante

TERAMO - “È davvero incredibile lo stallo che ancora oggi si registra su una stazione turistica che rappresenta un vero gioiello per l'Abruzzo. Nell'ottobre 2014 ad inizio legislatura presentai una risoluzione per spronare la maggioranza ad affrontare di petto la situazione dei Prati di Tivo. Fu approvata all'unanimità. Oggi dopo ben 4 anni le immagini che circolano sulla stampa degli impianti chiusi non fanno che ratificare l'incapacità dei nostri governanti, della politica  più in generale di abbozzare una qualsiasi soluzione”.

Ad affermarlo è il consigliere regionale del Movimento cinque stelle Riccardo Mercante.

“Lo ricordo perché ora che siamo in campagna elettorale sentiremo parlare di progetti e di promesse di ogni tipo che cercano appiglio solo sulla nostra scarsa memoria e vaga conoscenza del lavoro non svolto in questi anni.  Abbiamo la montagna più alta e bella dell'intero arco Appennino, il maestoso Gran Sasso, che tutte le regioni d'Italia ci invidiano rinchiusa nei cassetti delle scrivanie di palazzo. É proprio il caso di dire chi c'ha il pane non c'ha i denti!”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui