• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

PRATOLA: VANDALI DEVASTANO
PRESEPE DEL SANTUARIO DELLA
MADONNA DELLA LIBERA

Pubblicazione: 26 dicembre 2017 alle ore 13:16

PRATOLA PELIGNA - Vandali in azione contro il presepe del santuario della Madonna della Libera, a Pratola Peligna (L'Aquila).

Chi ha agito, ha portato via il bambinello dal presepe della parrocchia ed ha danneggiato le altre statuine. In particolare, alla Madonnina sono state staccate le mani. Non sono ancora chiare le tempistiche dell’accaduto. Il furto potrebbe essere avvenuto dopo la mezzanotte o in mattinata.

Sdegno in tutta la comunità, che definisce l’atto “un furto sacrilego”.

La sindaca di Pratola Antonella Di Nino, però, non l’ha presa proprio bene: “Un livello di delinquenza e intolleranza che lascia senza parole. Mi auguro che i responsabili vengano individuati molto presto – ha commentato -. Questo gesto inspiegabile ci colpisce davvero nel profondo, perché è diretto anche verso quei tanti volontari che hanno realizzato il presepe sul sagrato del santuario per non privare la comunità pratolana delle sue tradizioni nonostante la chiusura del santuario stesso. Un motivo in più che ci spingerà a fare in modo che uno dei nostri luoghi più belli riapra nel più breve tempo possibile”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui