PROGETTO C.A.S.E.: BIGNOTTI ''PRATICHE ESAMINATE MA BANDO SARA' SOSPESO''

Pubblicazione: 26 ottobre 2017 alle ore 11:21

Francesco Bignotti
di

L’AQUILA - Completato l’esame delle 1.160 pratiche arrivate al Comune dell’Aquila per la richiesta di un alloggio antisismico del progetto C.a.s.e,, quasi pronta la graduatoria, ma “come amministrazione vorremmo dettare delle regole differenti per l’assegnazione, per cui una volta pronta la graduatoria il bando verrà sospeso in attesa di fare queste nuove valutazioni”. 

Lo anticipa ad AbruzzoWeb Francesco Bignotti, assessore con delega alle Politiche abitative del Comune dell’Aquila che spiega come si voglia “valorizzare in qualche modo tutte quelle persone tra i richiedenti un alloggio, non importa di quale nazionalità, che siano residenti in città da 10, 15 o 20 anni. Insomma da un periodo maggiore di tempo”.

Per consentire una migliore valutazione dunque delle domande, riferite al bando pubblicato dall’amministrazione cittadina a fine 2016 e i cui termini sono scaduti il 31 gennaio 2017 “il bando sarà sospeso. Valuteremo anche se è il caso di aprire nuovi bandi”, aggiunge. 

I dati aggiornati al 15 settembre scorso parlano di 256 alloggi disponibili per il progetto C.a.s.e. e 51 Map, i moduli abitativi provvisori, distribuiti in tutti i complessi antisismici della città e delle frazioni.

“Dati che sono in continuo aggiornamento, per i rientri nelle abitazioni originarie che sono all’ordine del giorno", sottolinea ancora l’assessore, che torna sulla necessità di nuovi bandi per “dare l’opportunità di richiedere l’assegnazione di un alloggio antisismico anche agli appartenenti alle forze dell’ordine, o ai giovani che volessero uscire dal nucleo familiare”.

Sono ancora ospitate inoltre, a oggi, nelle C.a.s.e., circa 200 famiglie sfollate da Amatrice, Capitignano, Montereale, Accumoli, Campotosto e altre zone colpite dai terremoti del 2016: “La convenzione con la Regione Lazio e la Regione Abruzzo per l’assistenza ai terremotati del centro Italia è stata rinnovata fino al 31 dicembre 2017”, conclude Bignotti. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui