PROVINCIA L'AQUILA: CARUSO UNICO CANDIDATO, SARA' NUOVO PRESIDENTE

Pubblicazione: 10 luglio 2017 alle ore 13:30

Angelo Caruso
di

L'AQUILA - Sarà il sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, il nuovo presidente della Provincia dell'Aquila.

È la sua, infatti, l'unica candidatura presentata entro i termini che scadevano stamattina, frutto dell'accordo tra i sindaci delle principali città, L'Aquila, Avezzano e Sulmona, chiamati a raccolta nei giorni scorsi all'Aquila dal neo sindaco, Pierluigi Biondi, e l'assessore regionale Andrea Gerosolimo.

Due le liste a suo supporto, una ispirata da quest'ultimo, "regista" delle vittorie di Annamaria Casini nel 2016 a Sulmona e di Gabriele De Angelis il 25 giugno scorso ad Avezzano, che prosegue il suo flirt con il centrodestra, e l'altra di chiara matrice di centrodestra, a cui hanno lavorato in particolare il consigliere regionale di Forza Italia, Emilio Iampieri, e il deputato Filippo Piccone e Massimo Verrecchia di Area Popolare.

Sono in realtà questi ultimi due, insieme a Gerosolimo, a rivendicare la paternità della candidatura e il risultato di aver trovato la convergenza dei tre sindaci "maggiori".

La terza lista presentata è invece di carattere civico ma riconducibile al Partito democratico, che dopo la sconfitta all'Aquila e ad Avezzano ha rinunciato a presentare una propria candidatura alla presidenza.

In base alla riforma Delrio sono chiamati al voto solo consiglieri comunali e sindaci, perciò i rapporti di forza sono stati decretati dalle ultime elezioni amminsitrative e hanno reso chiaro che la maggioranza fosse in mano al centrodestra.

Sfumate, dunque, le ipotesi di candidatura del sindaco di Navelli, Paolo Federico, attivissimo nella campagna elettorale che ha portato alla vittoria all'Aquila, e che già due anni fa sfidò Antonio De Crescentiis del centrosinistra, del sindaco di Gioia dei Marsi Gianclemente Berardini, di quello di Celano, Settimio Santilli, e di Trasacco, Mario Quaglieri.

L'ente arriva al voto con il presidente facente funzioni Fabrizio D'Alessandro del Pd, dopo che le elezioni comunali dell'11 giugno hanno sancito la decadenza del collega di partito Crescentiis, che ha cessato il mandato di sindaco di Pratola Peligna, in virtù del quale ricopriva l'incarico in Provincia

Le elezioni di secondo livello sono fissate per il 30 luglio.

"Dobbiamo essere propositivi per rimuovere alcune determinate tendenze, come ad esempio la politica sbilanciata sul fronte costiero", ha detto Caruso ai microfoni di AbruzzoWeb, nei giorni scorsi a margine dell'incontro coi sindaci di L'Aquila, Avezzano e Sulmona.

SARA' IL PRIMO SANGRINO, ''UNA GRANDE RESPONSABILITA'''

Caruso ha un’esperienza di tre consiliature, di cui due da vice sindaco di Umberto Murolo e l’attuale da primo cittadino.

Murolo è stato, nel 1995, il primo assessore provinciale castellano, ora Caruso sarà il primo rappresentante di Castel di Sangro a ricoprire il ruolo di presidente della Provincia di L’Aquila.

“Desidero ringraziare tutti coloro che si sono spesi per proporre questa mia candidatura, che non rappresenta solo un segnale di grande attenzione per il territorio dell’Alto Sangro - ha commentato - ma anche e soprattutto l’elevata maturità politica con cui questa coalizione ha saputo superare antichi e stucchevoli campanilismi e le conflittualità politiche anche recenti, anteponendo gli interessi dell’intero territorio provinciale a quelli, sia pure legittimi, di parte”.

“Sono consapevole di avere sulle spalle una grande responsabilità, ma nella mia vita mi sono sempre dovuto rimboccare le maniche e lavorare ed è quello che farò per le aree interne e la nostra bellissima provincia”, ha concluso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui