PROVINCIA PESCARA: DI MARCO RICEVE NUOVO QUESTORE, ''SICUREZZA AL CENTRO''

Pubblicazione: 05 gennaio 2017 alle ore 13:56

PESCARA - Incontro questa mattina in Provincia a Pescara tra il presidente Antonio Di Marco e il nuovo questore del capoluogo adriatico, Francesco Guglielmo Misiti, arrivato da qualche giorno, e succeduto a Paolo Passamonti.

Il capo della polizia e il presidente della Provincia si sono trattenuti per quasi un’ora per mettere a fuoco i temi di interesse comune delle due istituzioni.

La sicurezza, innanzitutto, e non solo del capoluogo adriatico, ma di tutta la provincia e dei piccoli comuni, il controllo del territorio, la necessità di mettere a punto sistemi di sorveglianza che servano a controllare e a rassicurare la cittadinanza.

Misiti si è detto anche favorevole ad incontrare tutti i sindaci della provincia, nella sede del Palazzo dei marmi, così da verificare in prima persone le necessità dei Comuni e la percezione della sicurezza da parte dei primi cittadini.

“Un incontro molto cordiale - ha dichiarato Di Marco al termine del colloquio - nel corso del quale ho conosciuto una persona di grande professionalità ed anche molto affabile. Misiti non conosceva Pescara, ma si è detto colpito dalla vivacità della città, dalla movida notturna, dalla presenza di giovani e attività commerciali alla moda. Ha detto che seguirà in particolare il problema dei richiedenti asilo non regola e ora residenti a Pescara, nonché quella della convivenza degli immigrati con una significativa comunità rom”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui