PROVINCIALI L'AQUILA: PD PRESENTA LISTA, ''STOP TENSIONI IN REGIONE''

Pubblicazione: 14 luglio 2017 alle ore 16:41

L'AQUILA - "Siamo stanchi che ci sia tutta questa tensione all'interno della maggioranza regionale e vogliamo che responsabilmente tutti i componenti si mettano in sintonia e lavorino per il bene della regione e non di situazioni locali".

Così il segretario provinciale dell'Aquila del Partito democratico, Mario Mazzetti, presentando la lista per le elezioni provinciali del 30 luglio prossimo, per le quali è stato chiuso un accordo tra il centrodestra e l'assessore regionale "ribelle" Andrea Gerosolimo che porterà alla presidenza dell'Ente il sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso.

"Abbiamo costruito questa lista anche sulla base dei risultati elettorali che purtroppo sono stati negativi per noi, ma abbiamo preso atto di questa situazione e abbiamo ritenuto che la presidenza la dovessero esprimere le città più grandi che hanno il voto ponderale maggiore - ha spiegato - e abbiamo fatto una lista coerente con la nostra posizione politica, anche in antitesi con tutto quello che si vede nell'ambito delle coalizioni regionali".

"Noi non ci sottraiamo alle responsabilità, abbiamo quella del governo regionale così come abbiamo quella di rispondere ai tantissimi voti che abbiamo preso all'Aquila e ad Avezzano", ha aggiunto Mazzetti.

Il sindaco di Acciano, Fabio Camilli, tra i dieci candidati insieme a Silvio Cappelli, Lelio De Santis, Fabio Ranalli, Roberto Ioannucci, Francesco Piacente, Rosanna Salucci, Giovanni Tucci, Luigi Carosi e lo stesso Mazzetti, ha ringraziato il presidente uscente, Antonio De Crescentiis, "per i tanti risultati portati a casa nonostante i soli due anni di mandato".

"Si è concluso l'iter di passaggio delle funzioni alla Regione - ha aggiunto - e sono stati avviati interventi che siamo certi potranno concretizzarsi prossimamente, come quelli sulla viabilità e sulle scuole. È stata la nostra amministrazione, nonostante le ristrettezze di bilancio, a destinare 740mila euro all'istituto cotugno dell'Aquila".

"Cercheremo di svolgere un ruolo anche se la riforma è stata sbagliata", ha detto Lelio De Santis, consigliere comunale dell'Aquila e unico rappresentante del capoluogo candidato.

Anche per il sindaco di Collelongo, Rosanna Salucci, l'auspicio è quello che "arrivino dei chiarimenti a livello normativo" sulle funzioni delle Province. Soddisfazione, è stata espressa per il fatto che "la lista è composta da consiglieri comunali e sindaci che stanno quotidianamente a contatto con i problemi". Marco Signori



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui