RAPINA IN VILLA A LANCIANO: QUESTORE CHIETI, ''VICINI A FAMIGLIA MARTELLI''

Pubblicazione: 10 aprile 2019 alle ore 18:12

CHIETI - Un segno tangibile della vicinanza della Polizia di Stato Carlo Martelli e Niva Bazzan, moglie a marito, vittime di una rapina brutale notturna nella loro villa a Lanciano, a settembre dell'anno scorso, ad opera di una banda di romeni, tutti arrestati a conclusione delle serrate indagini nei giorni successivi.

E' il segno che il questore di Chieti ha voluto dare oggi in occasione della Festa della Polizia donando ai coniugi un piatto di ceramica con il simbolo della Questura teatina durante le cerimonia svoltasi nell'aula magna del rettorato dell'università ''D'Annunzio'' a Chieti.

Nel corso della cerimonia sono state anche premiate le classi vincitrici a livello provinciale del concorso ''PretenDiamo legalità a scuola con il Commissario Mascherpa'', un concorso finalizzato al valore e al rispetto delle regole. Il premio, per i progetti e gli elaborati, è andato per la scuola primaria a due quarte e due quinte del rione Cappuccini della direzione didattica Modesto della Porta di Guardiagrele, alla terza classe della scuola primaria dell'istituto comprensivo di Castiglione Messer Marino e alla terza A del liceo artistico Pantini - Pudente di Vasto.

Riconoscimenti sono stati consegnati al personale della Polizia che ha portato a termine importanti attività operative ed investigative.

Alla cerimonia hanno partecipato anche i ragazzi dell'Anfass di Chieti ai quali il questore ha ribadito il legale fra l'associazione e la Polizia di Stato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui