ACCUSATO DI FAVOREGGIAMENTO UN ALTRO ROMENO DI
48 ANNI, AVREBBE AIUTATO LA BANDA DOPO IL COLPO

RAPINA VILLA LANCIANO: FERMATO IL
QUINTO UOMO, E' UN ROMENO DI 26 ANNI

Pubblicazione: 30 settembre 2018 alle ore 01:45

di

LANCIANO - Dopo la lunga caccia all'uomo tra le campagne frentane, nella tarda serata di ieri, è stato ritracciato il quinto uomo, ritenuto componente della banda che ha compiuto la rapina, avvenuta precisamente una settimana fa, nella villa dei coniugi Martelli di Lanciano.

Si tratta di un altro romeno di 26 anni, che si nascondeva nelle campagne tra le frazioni di Rizzacorno, Colle Campitelli e Sant'Onofrio pattugliate per tutto il pomeriggio da polizia e carabinieri, con l'ausilio di un elicottero.

L'uomo è stato condotto alla caserma dei carabinieri e sottoposto a fermo della polizia giudiziaria.

Intanto, sempre in serata, è stato fermato un altro romeno di 48 anni con l'accusa di favoreggiamento. Secondo le prime informazioni, avrebbe aiutato la banda dopo la rapina.

Non è ancora accertato se il quinto uomo acciuffato possa essere il il basista della gang che sarebbe composta da sei persone in tutto e non quattro come ipotizzato in un primo momento. 

Intanto, tre dei quattro arrestati hanno confessato di essere gli autori della rapina, specificando però che nessuno di loro ha tagliato l'orecchio alla signora Niva Bazzan. 

Non si esclude la presenza di una donna all'interno di un sodalizio criminale non ancora del tutto sgominato.

Durante la caccia all'uomo nelle campagne di Lanciano, nella zona di Sant'Onofrio, è stato ordinato ai residenti di barricarsi in casa.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui