RAPINO' IL BARISTA CHE NON GLI
DIEDE DA BERE, UNA CONDANNA

Pubblicazione: 03 aprile 2018 alle ore 19:47

CHIETI - Un cittadino romeno, Vasile Stoica, di 51 anni, è stato condannato dal Tribunale di Chieti e quattro anni e sei mesi di reclusione, oltre a 2.500 euro di ammenda, per rapina, danneggiamento e porto ingiustificato di un grosso cacciavite. 

Il fatto avvenne a Fara San Martino il 7 gennaio del 2014 quando all'uomo, entrato in un bar ristorante, non vennero serviti alcolici poiché era già ubriaco. 

Allora questi puntò il cacciavite contro la dipendente del locale che si era rifiutata di servirgli da bere e, sempre impugnando il cacciavite, entrò nella cucina del ristorante appropriandosi di una bottiglia di birra. 

Nell'occasione il rumeno danneggiò la serratura della porta antipanico del ristorante. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui