REGIONALI: ABRUZZO INSIEME, ''CON CENTROSINISTRA SOLO SE LEGNINI CANDIDATO''

Pubblicazione: 08 novembre 2018 alle ore 15:59

Donato Di Matteo

PESCARA - Il movimento civico Abruzzo Insieme, che fa capo all'ex assessore regionale Donato Di Matteo, sosterrà il centrosinistra alle prossime elezioni regionali solo se il candidato presidente sarà Giovanni Legnini

Ma lo stesso Di Matteo sottolinea che "bisogna capire come viene affrontata la questione", perché "guardo molto attentamente a quelli che sono gli amici di questo viaggio: se c'è un pericolo per lui, che è un mio grande amico, io lavorerò affinché lui non vengo mischiato in una storia che ha come prospettiva la sconfitta. Spero che tutti possano capire che non è il momento di questi mezzucci". 

Di Matteo ha fatto il punto della situazione nel corso di una conferenza stampa a Pescara, soffermandosi non solo sulle regionali, ma parlando anche dell'esito delle provinciali e delle future elezioni amministrative a Pescara. 

L'ex membro della Giunta D'Alfonso ha annunciato che ci sono liste civiche pronte sia per Pescara sia per Montesilvano (Pescara). 

Non sono mancate critiche all'operato dell'Esecutivo regionale e dell'ex governatore Luciano D'Alfonso

"Io non sono più del centrosinistra - ha detto - perché non sono né del Pd né del Leu. Io sono dentro a una lista civica che vuole ritornare a far parlare di politica la gente. La gente comune al centro, per parlare di questioni che riguardano le persone e le loro difficoltà. Noi andremo laddove c'è la possibilità di condividere con altri un programma, una strategia e la certezza di uomini capaci". 

Per quanto riguarda l'ipotesi Legnini, Di Matteo ha parlato di una "persona competente, un uomo capace, che ha le giuste relazioni e che può rimettere al centro delle politiche nazionali il nostro Abruzzo. 

Può far superare questa fase difficile per il nostro Abruzzo, ma purtroppo non vedo chiare le prospettive di questa intesa generale, perché ci sono alcuni che frenano, altri che tramano e spero che tutti possano capire che non è il momento di questi mezzucci". 

"Discontinuità è l'elemento più importante. Non lo dico io - afferma infine - lo dice la gente. Ne sono stato convinto dai primi giorni che ho visto lavorare questa compagine di Governo. Ho fatto una battaglia, altrimenti non darei seguito a quello che è stato un continuo scontro e confronto con questa maggioranza. Discontinuità netta, allargamento, processi partecipativi, programmi adeguati e seri e, soprattutto, uomini che rappresentano la serietà del nostro Abruzzo".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui