REGIONALI: ECCO IL PROGRAMMA ''CULTURA'' DI PIETRUCCI E MASCIOVECCHIO

Pubblicazione: 06 febbraio 2019 alle ore 17:33

L'AQUILA - Il ripristino dell’Assessorato regionale alla cultura; il progetto della Transumanza culturale; l’Accademia Arturo Bandini per la formazione. 

Sono i tre impegni per la cultura nel programma dei candidati al Consiglio regionale Pierpaolo Pietrucci e Patrizia Masciovecchio. 

Pietrucci spiega che la cultura “è stato senza dubbio uno degli assi del mio impegno in Consiglio regionale in questi anni. Interventi decisivi promossi da me per il futuro di istituzioni come il Teatro Stabile d’Abruzzo, l’Istituzione sinfonica abruzzese, l’Istituto la Lanterna Magica, il Centro sperimentale di cinematografia, a cui si devono aggiungere quelle altre di respiro regionale e i Premi letterari e culturali a cui la Giunta e la maggioranza hanno dato sostegno, si sono sommati alla formazione dell’Abruzzo Film Commission, in cui la bellezza del territorio e le abilità delle maestranze sono messe al servizio di un organismo, che ho fortemente voluto, che si sta già occupando di promuovere l’Abruzzo alle produzioni cinematografiche e televisive”. 

Per Masciovecchio il settore culturale “in generale merita attenzione e centralità. Un perno in questo senso dovrà essere L’Aquila e il suo territorio che ha una tradizione indiscutibile, che deve continuare a essere sostenuta all’interno del panorama regionale. E’ indubbio che proprio nell’ambito culturale il nostro approccio trova un riferimento importante, basato com’è sulla convinzione che i punti di forza delle aree interne debbano trovare il contesto e le condizioni ideali per esprimersi al meglio”.

L’Assessorato Regionale alla Cultura avrebbe competenze specifiche per seguire la programmazione delle attività e fare formazione e informazione nell’ambito del territorio della regione ma anche fuori dai suoi confini. 

La Transumanza culturale è un progetto che Pietrucci e Masciovecchio propongono di attuare attraverso un protocollo di intesa che coinvolga i Comuni, le Asbuc, le associazioni culturali e gli operatori turistici per creare una rete di eventi e di percorsi sul territorio regionale e mettere in circolazione il patrimonio culturale, le usanze, l’enogastronomia, l’arte e l’artigianato delle molteplici realtà abruzzesi. Gli obiettivi sono intercettare i flussi turistici e diffondere la conoscenza delle tradizioni in tutto il territorio regionale e anche oltre i confini. 

In questo modo la cultura, che spesso in Abruzzo è stata fonte di divisione e contesa di fondi tra i territori, diventerebbe un circuito messo a sistema di cui beneficerebbero tutti i territori e le comunità. Infine, l’Accademia Arturo Bandini, che prende il nome da un celebre personaggio nato dalla penna di John Fante, scrittore americano di origini abruzzesi: è un progetto di formazione aperto e diffuso su tutto il territorio regionale che raccolga il know – how delle eccellenze regionali, istituzioni e associazioni culturali, scuole e laboratori dell’arte, dell’artigianato, della cultura e dello spettacolo, al fine di rendere accessibile a tutti lo straordinario patrimonio di competenze dell'Abruzzo. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui