VICE SINDACO L'AQUILA EX FI VICINO ALL'UFFICIALIZZAZIONE DISCESA IN CAMPO CON MOVIMENTO FITTO FEDERATO CON FDI

REGIONALI: LIRIS ROMPE INDUGI, ''DISPONIBILE A CANDIDARMI CON DIREZIONE ITALIA''

Pubblicazione: 08 gennaio 2019 alle ore 13:34

di

L’AQUILA - Il vice sindaco dell’Aquila, Guido Liris, rompe gli indugi e annuncia la definitiva rottura con Forza Italia, ammettendo che “è in corso un’interlocuzione con il movimento di Fitto, federato con Fdi”, in vista della prossima tornata elettorale, a sostegno del candidato alla presidenza Marco Marsilio, senatore dimissionario di Fdi, romano di origini abruzzesi. 

Dopo mesi di silenzi e incertezza Liris, a margine della conferenza stampa di presentazione delle “panchine intelligenti”, progetto fortemente voluto dal consigliere ex Fi di “Insieme per L’Aquila” Giancarlo Della Pelle, rispondendo alle domande di AbruzzoWeb ha dichiarato: “Abbiamo dato la nostra disponibilità per le candidature alle elezioni, ma aspettiamo le risposte ufficiali”.

Il tutto arriva a 32 giorni dalle elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale e a pochi giorni dalla scadenza della presentazione delle candidature, fissata tra l'11 e il 12 gennaio a mezzogiorno.

“Il gruppo consiliare di ‘Insieme per L'Aquila’, ma anche il sottoscritto per amicizia personale, da qualche tempo è in contatto con Raffaello Fitto, che per noi è un personaggio politico di rilevanza nazionale, una persona che 5 anni fa ha ricevuto una grossa mano da questa città e che ha avuto lo stresso percorso che abbiamo avuto noi all'Aquila - ha spiegato Liris, ammettendo quasi in sordina la rottura con il partito di Berlusconi - Anche lui ha fatto parte di Forza Italia, ma non essendo contento di come alcune situazioni sono state gestite, come l’agibilità politica riservata a chi ha dimostrato di presidiare il territorio, ha deciso di fare una scelta differente, in questo caso quella di creare il movimento di Direzione Italia, a cui noi ci sentiamo molto vicini”.

Già nelle scorse settimane era nell’aria l’imminente passaggio dei cinque consiglieri comunali, quattro dei quali usciti sbattendo la porta dal partito di Berlusconi, che hanno costituito il gruppo civico di “Insieme per L’Aquila”, nel movimento Direzione Italia, confermato da un pranzo nel capoluogo abruzzese dei “ribelli”, Roberto Junior Silveri, Giancarlo Della Pelle, Ferdinando Colantoni, Vito Colonna e Leonardo Scimia, con l’ex forzista Raffaele Fitto, al quale hanno preso parte anche Liris e l’assessore alla Cultura, Sabrina Di Cosimo, ufficialmente ancora in Fi.

Dopo settimane di liti con i vertici dell’ormai ex partito, prima con il coordinatore e senatore, Nazario Pagano, poi anche con il deputato e segretario organizzativo, Antonio Martino, pur non avendo mai ufficializzato l’addio, Liris in un’intervista si era detto “molto deluso e arrabbiato, anche per tante situazioni che non sono andate come dovevano e, nel momento in cui mia presenza all'interno di Fi non ha avuto riscontri che mi aspettavo e che si aspettavano le persone accanto a me, mi sono posto questa riflessione”.

Tutto è iniziato da quello che Liris ha chiamato “trauma”: il “casus belli” è scoppiato in occasione della conferenza stampa del deputato Martino, che ha sancito di fatto la rottura in seno a Forza Italia, a seguito del defenestramento da parte del primo cittadino, Pierluigi Biondi, dell'assessore azzurro al Bilancio, Annalisa Di Stefano, “rea” di aver partecipato all'incontro, insieme al presidente del Consiglio comunale, Roberto Tinari, nonostante “il divieto” precedentemente concordato tra i forzisti aquilani, guidati proprio dal vice sindaco.

Un ragionamento che ha portato,  come annunciato da AbruzzoWeb nelle scorse settimane, all’avvicinamento con Fitto: “Direzione Italia sta costruendo un percorso di allargamento del partito di Giorgia Meloni a un'area più moderata, con una capacità interlocutoria importante nei confronti del territorio e andando ad intercettare tutte quelle situazioni di insoddisfazione di un ambito moderato, che attualmente non si sente rappresentato”, ha sottolineato Liris.

“A breve avremo modo di fare un incontro pubblico, dove spiegheremo il lavoro fatto in queste settimane - ha aggiunto il capogruppo Silveri - Abbiamo avuto diversi incontri con Fitto e possiamo dire che c’è un interesse reciproco, all’interno di Fi abbiamo fatto lo stesso percorso e sicuramente c’è una condivisione di ideali. Saremo sicuramente in prima linea nelle elezioni regionali”. 

Con l’ufficializzazione della candidatura di Liris? “Mancano pochi giorni”, ha concluso l’ex azzurro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

REGIONALI: CASO L'AQUILA, BIONDI FAVOREVOLE A OPERAZIONE 'RIBELLI', CONFERMA SUI SOCIAL

L’AQUILA - Consumato lo strappo all’interno del gruppo consiliare aquilano di Forza Italia L'Aquila, con quattro dei sei consiglieri che hanno sbattuto la porta in faccia al partito di Berlusconi, fondando il movimento “Insieme per L’Aquila”,... (continua)

REGIONALI: LIRIS VERSO CANDIDATURA FDI O CIVICA MARSILIO, VICINA SVOLTA EX LEADER FI

L’AQUILA - Guido Liris verso la candidatura alle regionali con Fratelli d’Italia oppure con una lista civica a sostegno del candidato alla presidenza Marco Marsilio, senatore di Fdi, romano di origini abruzzesi.  Secondo indiscrezioni sempre più insistenti... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui