REGIONALI: QUARESIMALE, ''NECESSITA' OPERATORI SANITARI FINORA INASCOLTATE''

Pubblicazione: 09 gennaio 2019 alle ore 16:08

CAMPLI - “Esprimo la mia personale vicinanza ai familiari delle vittime. È incredibile morire in questo modo, dopo un calvario durato mesi, come apprendiamo dagli organi di informazione. Siamo fiduciosi nell’azione della Magistratura. Restiamo in attesa delle doverose indagini per acclarare tutta la verità e verificare attentamente eventuali responsabilità da parte dei sanitari”.

Lo afferma in una nota Pietro Quaresimale, ex sindaco di Campli (Teramo) e candidato al Consiglio regionale con la Lega, intervenendo sulla vicenda della donna camplese deceduta l’8 dicembre 2018 all’ospedale di Atri, “dopo un calvario durato mesi”, dovrebbe richiamare tutti alla celere risposta politica e giuridica.

“La tutela del diritto alla salute è l’essenziale tassello che ci distingue dal regno animale. Un baluardo al caos burocratico, alla mancanza di personale medico e paramedico specialistico, a questa odiosa fenomenologia criminogena che dobbiamo assolutamente sanare - aggiunge Quaresimale - Sono vicino alle urgenti necessità degli operatori sanitari, per il pieno riconoscimento della pari dignità di ruoli e competenze, del contratto nazionale, della formazione continua, della parte retributiva e dell’inquadramento. Versus lo sfruttamento da parte delle strutture private, il lavoro usurante e la sotto retribuzione. Argomenti evidentemente finora inascoltati, il tutto sulla pelle dei poveri pazienti che spesse volte nei nostri nosocomi trovano non la cura, ma la morte”, conclude.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui