• Abruzzoweb sponsor

NOTA GOVERNATORE DOPO INCONTRO DI MAGGIORANZA IN SEGUITO A STRAPPO DELLA LEGA: CONDIVISO UN PERCORSO, A META' SETTEMBRE MANIFESTAZIONE PUBBLICA PER RISULTATI E PROGRAMMAZIONE˝. CENTRODESTRA AUSPICA ELEZIONI NAZIONALI

REGIONE: MARSILIO CHIUDE CRISI POLITICA, ''VERIFICA UTILE OPPORTUNITA' CONFRONTO''

Pubblicazione: 12 agosto 2019 alle ore 14:44

L'AQUILA - "E’ stata un’utile opportunità per mettere a fattor comune l’importante lavoro svolto fino a oggi da tutti gli assessori e i consiglieri della maggioranza, per definire una migliore sinergia tra la Giunta e il Consiglio e tra la Giunta e i partiti della coalizione". 

Così il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, di Fratelli d’Italia, al termine della verifica della maggioranza di centrodestra che si è svolta all’Aquila.

L’incontro, seguita allo strappo della Lega, che mercoledì ha denunciato la mancanza di collegialità nella coalizione e il giorno dopo, in concomitanza con il comizio di Salvini a Pescara, ha annunciato lo “sciopero” da parte dei quattro assessori dalle riunioni della Giunta in attesa di un chiarimento.

Nel comunicato non si spiega se c’è stato lo sblocco delle riunioni dell’eseciutivo e se lo stesso, convocato per oggi alle16, si svolgerà. Almeno a livello pubblico è passata quindi la linea morbida della Lega: saranno ora il segretario regionale e deputato, Giuseppe Bellachioma, più collaborativo, e l’altro deputato Luigi D’Eramo, responsabile enti locali, più intransigente a trovare al loro interno una linea comune.

Nella nota non si citano contenuti e condizioni, si parla di apertura “della verifica programmatica richiesta dalla Lega nei giorni scorsi e prontamente convocata dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio" e si sottolinea che  “è stato condiviso un percorso che porterà a metà settembre a una manifestazione pubblica nella quale sarà presentato a cittadini, categorie e associazioni il rapporto dei primi sei mesi di attività e gli impegni programmatici per il prossimo semestre", ha proseguito Marsilio.

Il governatore, a nome della coalizione, ha auspicato anche il ritorno al voto in Italia: "tutta la coalizione di centrodestra è consapevole dell’importanza determinante per il futuro del Paese e della Regione Abruzzo del prossimo semestre, nel quale auspica che il popolo italiano possa vedersi riconosciuto il diritto di scegliere con il libero voto un nuovo governo nazionale con il quale collaborare al rilancio economico e sociale del territorio, alla soluzione dei temi della sicurezza dei cittadini, alla riforma dell’organizzazione dello Stato che renda i territori e le autonomie locali protagoniste di una nuova stagione di responsabilità e vicinanza ai cittadini, nella cornice dell’unità e della solidarietà nazionale".

La mattinata è stata gestita con una prima riunione ristretta e poi con l’apertura a tutti i partiti della coalizione. (b.s.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

REGIONE: MAGGIORANZA GIA' A BIVIO, CRISI CENTRODESTRA, VERIFICA NON FACILE

L'AQUILA - Dall’apertura della crisi da parte della Lega, giovedì scorso, guarda caso nel giorno del comizio del leader, Matteo Salvini, che guarda caso aveva appena staccato la spina al Governo nazionale con il M5S, sono... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui