• Abruzzoweb sponsor

RICERCATA PER TRAFFICO DI DROGA: 33ENNE ARRESTATA A CHIETI

Pubblicazione: 12 giugno 2019 alle ore 18:28

CHIETI - Una donna di 33 anni di origini albanesi da anni residente in Italia, T.E. le sue iniziali, è stata arrestata a Francavilla al Mare dai carabinieri in esecuzione di un ordine di cattura a livello nazionale per traffico internazionale di stupefacenti in concorso con il marito: fermata per un normale controllo alla circolazione stradale, non ha opposto alcuna resistenza ed è stata condotta nel carcere di Madonna del Freddo a Chieti.

La donna si era stabilita a Francavilla al Mare dopo l'arresto del marito avvenuto nel 2011, quando entrambi furono trovati a bordo di un' auto con un chilo e mezzo tra eroina e metanfetamine a Santena, in provincia di Torino.

Il marito fu immediatamente condotto in carcere, mentre nei confronti della donna scattò una denuncia a piede libero.

Da febbraio 2014, dopo essersi sottratta all'esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare, il Tribunale di Torino ne aveva dichiarato ufficialmente lo stato di latitanza e per questo le ricerche erano state estese a tutta Italia.

Ad insospettire i militari è stato il controllo del passaporto dei figli della donna, sul quale è presente un recente visto della frontiera in ingresso, mentre sul passaporto della donna non ve ne è traccia.

E così quando la donna ha dichiarato di aver viaggiato con i figli, i carabinieri hanno deciso di approfondire il controllo, hanno scoperto che su di lei pendeva l'ordine di cattura ed hanno messo fine alla latitanza. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui