RICOSTRUZIONE: ECCO IL 19° ELENCO
DI LAVORI, LA PARTE PRIVATA DEL DUOMO C'E'

Pubblicazione: 28 dicembre 2016 alle ore 08:00

Il cortile interno della Curia distrutta dell'Aquila
di

L'AQUILA - Esce oggi il 19° elenco di buoni contributo per la ricostruzione rilasciato dal Comune dell’Aquila.

La lista avrà il valore di circa 80 milioni di lavoro, con oltre un terzo dei fondi, 35 milioni, occupato dalla riparazione della parte privata dell'aggregato della Cattedrale di San Massimo.

La ricostruzione comprende gli alloggi della Curia e numerosi appartamenti e negozi, ma non la chiesa in sé, che sarà riparata con regole pubbliche e i cui lavori da ulteriori 10 milioni verranno assegnati al termine di una lunga gara d'appalto.

La commessa privata da 35 milioni è stata aggiudicata dal Consorzio "Sant'Emidio" all’associazione temporanea di imprese (Ati) composta da Sac Spa, Costruzioni Iannini Srl e Dp Restauri Srl, che ha vinto il “bando della discordia”, la gara d'appalto privata lanciata sul quotidiano economico Il Sole 24 Ore dal Consorzio in un clima di polemiche, a causa dei requisiti richiesti tali da far fuori dalla corsa tutte le aziende locali.

Anche stavolta le liste pubblicate dall'amministrazione nel cosiddetto "elenco" saranno in realtà due.

In una, i committenti “buoni” che possono avere subito la prima tranche del contributo, del 46% del totale, nell’altra i “cattivi” ovvero chi, invece, prima di incassare dovrà aspettare di conseguire il titolo edilizio, permesso a costruire, dichiarazione di inizio lavori e così via.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui