RICOSTRUZIONE: SINERGIA SCUOLA EDILE L'AQUILA-FORMEDIL LAVORI RECUPERO CENTRO STORICO TARANTO

Pubblicazione: 03 luglio 2018 alle ore 13:47

L’AQUILA - Una sinergia tesa a trasferire le procedure utilizzate nella ricostruzione post terremoto e nella sicurezza nei cantieri nel centro storico dell’Aquila, nell’operazione di recupero del centro storico di Taranto, per la quale è stato previsto un finanziamento di circa 850 milioni di euro, è stata attivata tra l'Ese-Cpt, l’Ente Scuola edile e Comitato paritetico territoriale per la formazione e la sicurezza in edilizia della provincia dell’Aquila, ed i colleghi della Formedil Cpt del capoluogo pugliese.

È quanto emerso dai lavori della Giornata della sicurezza che si è svolta nei giorni scorsi nel centro pugliese, organizzata proprio dal locale Cpt, che ha visto protagonista, come caso scuola, l’esperienza maturata all’Aquila dall’Ese-Cpt, sulla sicurezza dei lavoratori e dei cittadini nella ricostruzione dell'Aquila. I tecnici dell’ente pugliese saranno nelle prossime settimane all’Aquila per lo scambio di buone pratiche che poi saranno riportate alle imprese che opereranno nel centro storico di Taranto. 

L’emergenza terremoto ha portato all’introduzione di tecniche e strumenti innovativi che, come sottolinea il presidente dell'Ese-Cpt della provincia dell'Aquila, Giovanni Cirillo, “oltre a fare da guida nella ricostruzione del centro storico della città pugliese, potrebbero diventare norme per l’intero Paese”.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati della nostra partecipazione alla Giornata della sicurezza - ha spiegato ancora Cirillo, - abbiamo avviato un rapporto di collaborazione che oltre alle buone pratiche, visto che siamo una sezione dell’Ance mira, anche in sintonia con l’associazione costruttori, a creare occasioni di lavoro per le imprese della provincia dell’Aquila nel grande cantiere che si aprirà a Taranto. In questo senso, bisogna preventivamente gettare le basi prima con intese istituzionali", ha concluso Cirillo.

Ai lavori ha partecipato il segretario nazionale della Feneal-Uil, Mauro Franzolini il quale tra le altre cose oltre a sottolineare molto positivamente la sinergia tra i due enti bilaterali, ha definito, “ottimo l’esempio di bilateralità mostrata da entrambe le realtà”.

All'evento hanno preso parte oltre ad autorità del centro pugliese, il vice presidente Luigi Di Donato, segretario provinciale Feneal-Uil e come relatori tecnici Lucio Cococcetta, direttore dell’Ese-Cpt e il professor Pierluigi De Berardinis, del Dipartimento di Ingegneria dell'Università dell'Aquila che è intervenuto su "I piani di cantierizzazione".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui