RICOSTRUZIONE: TARANTA, ''PRATICHE ARISCHIA IN ISTRUTTORIA GRAZIE A DELIBERA''

Pubblicazione: 18 dicembre 2017 alle ore 13:37

Fabrizio Taranta

L'AQUILA - "Iniziano a palesarsi, a poco più di due mesi dalla sua adozione, i frutti della delibera di giunta 441 del 2 ottobre 2017, finalizzata ad accelerare la ricostruzione privata nella frazione di Arischia".

Lo afferma in una nota il consigliere comunale dell'Aquila di Noi con Salvini, Fabrizio Taranta.

"Sono stati infatti assegnate ai relativi istruttori dell’Ufficio speciale per la ricostruzione del Comune dell’Aquila le pratiche relative alla totalità degli aggregati ubicati nella zona interdetta al traffico, pedonale e veicolare, del centro storico della frazione e riportati nell’elenco allegato alla delibera stessa".

"La deroga al cronoprogramma prevista dalla delibera 441 sta consentendo di effettuare l’istruttoria, in via prioritaria ed urgente, di ben 28 aggregati, di cui 19 per la scheda parametrica parte prima" , spiega Taranta. "Senza questo provvedimento la maggior parte di questi aggregati sarebbe approdata all’esame dell’Usra solo tra molti mesi e in alcuni casi, probabilmente, persino tra qualche anno".

"Oggi abbiamo quindi prova che, con l’adozione di questo atto amministrativo, si è marcata un’inversione di rotta determinante nella ricostruzione della frazione di Arischia, che potrà tornare ad essere vissuta in ogni suo vicolo in un arco temporale decisamente più breve rispetto a quelle che erano le previsioni, poco incoraggianti, a cui eravamo forzatamente rassegnati".

"Contro le previsioni di chi ha osteggiato e criticato in ogni modo l’adozione di questa delibera di giunta, inoltre, vanno avanti spedite le demolizioni per la messa in sicurezza delle strade della frazione. È pressoché terminata la demolizione parziale dell’aggregato A7 in via Nocicchia che permetterà la riapertura della viabilità, in un tempo breve, di una porzione importante del centro storico di Arischia, mentre via del Corso resterà chiusa, all’altezza di Via Ciantrella, fino al 20 gennaio, per permettere i lavori di demolizione parziale dell’aggregato A9".

"Merito questo anche dei presidenti dei Consorzi che, con il loro lavoro, stanno consentendo una la complessa messa in sicurezza della frazione", conclude Taranta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui