ROCAMBOLESCO INSEGUIMENTO
NEL PESCARESE, UN ARRESTO

Pubblicazione: 10 gennaio 2018 alle ore 09:28

MONTESILVANO - Rocambolesco inseguimento, nel pomeriggio di ieri, tra Montesilvano e Città Sant'Angelo (Pescara), con auto danneggiate e strade e rotatorie percorse contromano.

La folle corsa è partita in corso Umberto, nella città adriatica, e si è conclusa dopo diversi chilometri sulla strada provinciale Lungofino, nella cittadina angolana.

A bordo dell'auto inseguita dai carabinieri c'era un giovane di Roseto degli Abruzzi (Teramo) che, alla vista dei militari, si è dato alla fuga.

Una volta bloccato, nell'auto sono stati trovati un laccio emostatico e una siringa.

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Montesilvano, per diversi reati, tra cui resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui