• Abruzzoweb sponsor

LA BOMBER DELLA NAZIONALE ITALIANA FEMMINILE DI CALCIO L'AVEVA SENTITO AL TELEFONO DA POCHE ORE

SABATINO, DALLE GIOIE DEL MONDIALE ALLA TRAGEDIA: MUORE ALL'IMPROVVISO IL PADRE

Pubblicazione: 07 luglio 2019 alle ore 17:20

CHIETI - Dramma per la bomber della nazionale italiano di calcio, Daniela Sabatino. Dalla gioia per la bella Coppa del Mondo disputata in Francia, alla tragedia: Gabriele Sabatino, 63 anni, suo padre, è morto improvvisamente sabato, poche ore dopo aver telefonato proprio alla figlia. L'uomo è stato stroncato da un infarto nella piazza del suo paese, a Castelguidone, a poca distanza dalla sua casa. L'uomo si è accasciato all'improvviso e non ha più ripreso conoscenza. Inutili i tentativi di rianimazione. Daniela è stata subito avvertita, ha annullato la vacanza ed è partita per raggiungere prima possibile il suo paese.

Castelguidone stava preparando per lei grandi festeggiamenti e invece tutta la comunità è stordita e annichilita dal dolore. «Siamo passati dalla gioia immensa ad un dolore inaspettato e altrettanto grande», ha detto al Centro, senza riuscire a nascondere la propria commozione, don Alberto Conti, il parroco del paese che per permettere ai parrocchiani di assistere al debutto di Daniela in Nazionale ai Mondiali di Francia, qualche settimana fa, ha fatto slittare di qualche ora la processione del patrono, San Vito. «Gabriele non era un semplice parrocchiano», dice il sacerdote. «Gabriele era una persona buona e devota. Ogni domenica mattina era il primo a venire alle 9 a messa. È sempre stato tanto generoso e disponibile con gli altri. A Castelguidone tutti gli volevano bene e vogliono bene alla sua famiglia, la moglie Teresa e i figli, Daniela, Alessandro e Francesca». Quando ieri Gabriele Sabatino si è sentito male, la moglie era al lavoro e la figlia Francesca al mare. 

La notizia ha gettato nello sconforto l'intera comunità e tutte le persone che conoscevano e ne apprezzavano i modi sempre gentili e pacati. Aveva seguito con grande emozione l'avventura calcistica della figlia di cui è stato guida preziosa accompagnandone i tanti sacrifici nel corso degli anni. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui