• Abruzzoweb sponsor

SAN GIULIANO DI PUGLIA:
SACCHEGGIATE LE TOMBE DEI
BAMBINI MORTI NEL TERREMOTO

Pubblicazione: 18 dicembre 2018 alle ore 19:47

L'AQUILA - "Sedici anni fa il Molise è stato devastato da un terremoto. Nessuno ne parla più, sarà che 'il Molise non esiste' o che la gente dimentica in fretta. Sedici anni fa sono morti dei bambini ed una maestra sotto le macerie di una scuola. Sono sedici anni che quei bambini sono sepolti in un cimitero che se non ci siete stati è difficile raccontare. Sono sedici anni che quelle tombe, qualcuna di più di altre, vengono saccheggiate". 

A riportare la denuncia di una delle mamme delle piccole vittime del terremoto di San Giuliano di Puglia (Campobasso) è il QuotidianoMolise.

Il 31 ottobre del 2002, una scossa di magnitudo 6.0, alle 11.32, causò il crollo della scuola elementare in cui morirono 27 bambini e una maestra. Nel corso degli anni, i genitori degli "angeli" di San Giuliano hanno più volte denunciato furti ai danni delle tombe dei loro bambini. E ancora una volta, in una lettere aperta, una mamma torna a manifestare tutto il suo sconcerto.

"Giocattoli, candele, lettere, tutto ciò che chi ama gli 'angeli di San Giuliano' ritiene affettivamente importante posare su quelle lapidi, spesso viene rubato. Credo allora che dovreste svuotare le chiese. Bruciare l'albero, devastare i vostri presepi, rifiutare ogni regalo. Credo che se ciò che vi governa a Natale è lo stesso spirito con cui avete saccheggiato un cimitero, rubato qualche giorno fa la natività dalla lapide di una bambina e ferito l`anima di chi quella bambina non l’abbraccerà mai più`, non siate degni di festeggiare il giorno della nascita di Cristo".

"La malvagità impastata con l`ignoranza è uno dei pericoli più grandi. Tenetevi pure il presepe di chi è presepe. Di chi sa pregare, amare, perdonare. Vivete nascosti come meritate, la stella cometa saprà sola chi illuminare e chi lasciare al buio".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui