• Abruzzoweb sponsor

SANITA': A TERAMO PETIZIONE POPOLARE PER NUOVO OSPEDALE

Pubblicazione: 08 febbraio 2020 alle ore 18:24

TERAMO - Una petizione popolare per chiedere che venga data "indicazione chiara e univoca per la localizzazione del nuovo ospedale nell'area di Villa Mosca", dove insiste l'attuale ospedale Mazzini.

E' quella lanciata dal coordinamento dei comitati di quartiere teramani, insieme a rappresentanti di associazioni e sindacati, che dopo aver sciolto il tavolo unico sul nuovo ospedale hanno dato vita al comitato promotore della petizione con cui si chiede anche che la Regione Abruzzo approvi urgentemente il piano sanitario regionale, assegnando a Teramo un ospedale di 2° livello e che i fondi per l'edilizia sanitaria previsti e assegnati a Teramo siano destinati alla realizzazione del nuovo ospedale a Villa Mosca.

L'obiettivo del comitato è quello di raccogliere dalle tremila alle cinquemila firme e per raggiungerlo, come sottolineato da Antonio Topitti, intervenuto a nome di Confcommercio, Confesercenti e consorzio Shopping in Teramo centro, in ogni punto vendita della città sarà disponibile un foglio per la raccolta firme.

"In questi mesi abbiamo provveduto a un esame critico e approfondito delle problematiche connesse alla realizzazione del nuovo ospedale", ha spiegato Demetrio Rasetti, portavoce del tavolo unico sull'ospedale, "Ieri sera ci siamo riuniti nuovamente in assemblea, eravamo più di 30 sigle, e abbiamo sciolto il tavolo unico per costituire il comitato promotore della petizione".

"L'area inizialmente individuata dalla Asl di Teramo a Piano D'Accio presenta numerose criticità di ordine paesaggistico, idrogeologico e urbanistico. L'area di Villa Mosca, su cui sorge l'attuale ospedale, al contrario oltre ad essere di proprietà della Asl risulta infrastrutturata e urbanisticamente idonea per finalità e destinazioni socio-sanitarie".

Da qui l'avvio della petizione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui