• Abruzzoweb sponsor

SANITA': SANTINI NOMINATA DS ASL L'AQUILA
TORDERA DOPO VETI CDX: SCELTA OBBLIGATA

Pubblicazione: 10 gennaio 2019 alle ore 15:50

L'AQUILA - La dottoressa Simonetta Santini, attuale direttore dell’unità operativa complessa  di patologia clinica dell’ospedale di L’Aquila, è il nuovo direttore sanitario della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila. 

L’atto di nomina è stato firmato oggi dal manager, Rinaldo Tordera: l’incarico è di 3 anni, durata minima fissata dalla normativa. 

La Santini, originaria di Tagliacozzo, prenderà servizio il prossimo 14 gennaio. 

Tordera, in una nota, ringrazia la dottoressa Maria Teresa Colizza, direttore sanitario uscente, originaria di Avezzano, “per elevata professionalità, costante dedizione e abnegazione dimostrate nello svolgimento dell’incarico che le fu conferito, con mandato quinquennale, nel gennaio 2014, quattro mesi prima delle elezioni regionali del 25 maggio dello stesso anno”.

La decisione di Tordera, nominato dalla maggioranza regionale di centrosinistra, è stata preceduta da polemiche e veti da parte di esponenti del centrodestra che hanno chiesto la proroga dell’attuale direttore sanitario per rinviare la nomina a dopo le elezioni regionali del prossimo 10 febbraio sotto la responsabilità del nuovo governo abruzzese: in particolare, il parlamentare aquilano della Lega Luigi D’Eramo, che ha annunciato la richiesta di invio degli ispettori ministeriali ed ha presentato una relazione al ministro della Salute Grillo, poi ci sono state le prese di posizione dell’ex consigliere regionale di Fi ora esponete di Fdi Luca Ricciuti e del consigliere comunale dell’Aquila di Fi Maria Luisa Ianni. 

Nella nota, Tordera risponde indirettamente: “La nomina - spiega - è una scelta obbligata poiché l’incarico dell’attuale direttore sanitario non è più prorogabile né rinnovabile, sia per ragioni anagrafiche sia perché collocata in pensione. Senza una nuova nomina le deliberazioni del direttore generale sarebbero viziate dalla mancanza del parere del direttore sanitario, obbligatorio per legge, e ciò pregiudicherebbe la piena operatività aziendale con inevitabili ricadute negative in termini di erogazione delle prestazioni sanitarie. Un rischio che va assolutamente scongiurato, a garanzia della continuità assistenziale e della tutela della salute, di cui l’Azienda è garante”. 

Secondo ambienti politici, politicamente il manager sarebbe stato appoggiato da centrosinistra e centrodestra e anche il sindacato dei medici Anaao. 

L’endorsment, anche stando a rumors insistenti, sarebbe assicurata dal sindacato Anaao, anche dal segretario regionale, il primario del reparto malattie infettive dell’ospedale dell’Aquila, Alessandro Grimaldi, e dal suo collega sindacalista, il primario di oculistica dell’ospedale di Avezzano, Walter Di Bastiano, ex consigliere regionale di Fi ora passato a Fdi, dai consiglieri regionali marsicani della maggioranza di centrosinistra, il presidente del consiglio regionale abruzzese, Giuseppe Di Pangrazio, e Lorenzo Berardinetti, di Regione Facile, il sindaco di Avezzano, Gabriele De Angelis, e il consigliere regionale aquilano del Pd Pierpaolo Pietrucci e dal vice sindaco dell’Aquila Guido Liris. 

La vicenda ha creato imbarazzi nella maggioranza di centrosinistra e in particolare nel suo traghettatore, il presidente vicario, Giovanni Lolli, in sella dall’agosto scorso dopo le dimissioni dell’ex governatore, Luciano D’Alfonso, eletto sentaore del Pd lo scorso 4 marzo. 

Lolli ha più volte spiegato che il centrosinistra anche sulle nomine si deve attenere alla ordinaria amministrazione, non provvedendo a rinnovare o prorogare contratti per un tempo notevolmente superiore alla scadenza di marzo quando la nuova Giunta si sarà insediata. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

SANITA': RICCIUTI NOMINE ASL L'AQUILA, INCIUCI FINE LEGISLATURA TRA CENTRODX E CENTROSX

L’AQUILA - “Si sta perpetrando uno dei più stomachevoli inciuci di fine legislatura” alimentato  da “frange affamate del centrosinistra in combutta con qualche squallido millantatore di centrodestra che spingono i vertici Asl alla nomina per pura... (continua)

REGIONALI: ANCHE FORZA ITALIA CONTRO TORDERA SU NOMINA NUOVO DS ASL L'AQUILA

L’AQUILA - “Forza Italia, congiuntamente agli alleati, condurrà la sua battaglia in ogni sede legittimata per impedire il consumarsi di  colpi di mano dell'ultima ora”.  Dopo Fdi e Lega anche Forza Italia scende in campo contro la... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui