SANITA': TORDERA, ''ASL L'AQUILA INVESTE SU GIOVANI CHIRURGHI E ONCOLOGI''

Pubblicazione: 09 maggio 2018 alle ore 12:45

Rinaldo Tordera

L'AQUILA - “Nei prossimi anni, in Italia andranno in pensione molti medici e non sarà facile assicurare il dovuto ricambio. Nella nostra azienda, cercando di valorizzare al meglio le risorse di cui disponiamo, abbiamo posto le basi per investire sulle nuove leve soprattutto nella chirurgia e nell’assistenza oncologica territoriale, in maniera tale da potenziare settori nevralgici e attrarre utenti da altre regioni”.

Così il direttore generale della Asl provinciale dell’Aquila, Rinaldo Tordera, nel presentare la sua partecipazione al congresso regionale del sindacato dei medici Anaao-Assomed che si terrà all’Aquila il prossimo 12 maggio dalle ore 8,30.

I temi salienti all’ordine del giorno dell’evento dal titolo: ‘La sanità del futuro in Abruzzo tra bisogni economici e tutela della salute’, ci sono il ricambio generazionale dei medici, precariato, i tetti di spesa del personale e la necessità di condizioni di lavoro migliori.

Tra gli altri parteciperanno l’assessore regionale alla sanità, Silvio Paolucci, e la rettrice dell’Università di L’Aquila, Paola Inverardi.

Il sindacato Anaao, che ha promosso il congresso, sarà rappresentato dal segretario nazionale, Costantino Troise, da quello regionale Filippo Gianfelice e da Alessandro Grimaldi, segretario aziendale uscente nonché direttore del reparto di malattie infettive dell’ospedale di L‘Aquila.

“Uno dei nodi principali all’esame del congresso sarà quello dell’attuale disagio dei medici, incentrato soprattutto sull’aspetto anagrafico collegato alle condizioni di lavoro. Infatti l’età media dei camici bianchi è di 56 anni e pone la questione della loro sostenibilità al lavoro, nel senso che si trovano a operare con carichi di lavoro notevoli e a fare spesso turni assai pesanti. Una problematica che, alla luce del dato anagrafico, viene accentuata dalla scarsa dotazione di personale medico dovuta alla scarsità di risorse finanziarie a disposizione. Per questa ragione il servizio sanitario nazionale, per garantire i servizi, spesso assume medici con contratti a scadenza che rendono più complicata l’acquisizione di un adeguato bagaglio professionale”, si legge in una nota dell’ufficio stampa della asl con cui è stato presentato il congresso giunto alla settima edizione.

Nella sessione pomeridiana del congresso regionale vi sarà un ampio spazio dedicato alle problematiche delle donne medico a cui interverranno esperte della politica di genere dell’Anaao-Assomednazionale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui