• Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

SANITA' VASTO: OLIVIERI, ''D'ALFONSO RIMUOVA FLACCO, OSPEDALE IN AGONIA''

Pubblicazione: 28 febbraio 2017 alle ore 10:45

Mario Olivieri

VASTO - "La grave situazione nella quale si trova l’ospedale di Vasto è, ancora una volta, dimostrata dalla clamorosa decisione di sospendere gli esami mammografici presso il servizio di radiologia di quella struttura".

Lo denuncia il consigliere regionale di Abruzzo civico Mario Olivieri, presidente della Commissione Sanità, che chiede al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, di rimuovere il direttore generale della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, Pasquale Flacco., e minaccia di uscire dalla maggioranza di centrosinistra, anche dopo le sollecitazioni del consigliere comunale Edmondo Laudazi.

"Una decisione questa che mette in difficoltà la popolazione femminile del Vastese, e non solo, costringendola a recarsi o presso strutture private, oppure lontano da Vasto per eseguire gli esami, e che è significativa di una volontà, non ulteriormente sopportabile, tesa a distruggere quanto di buono era stato fatto negli anni passati, in fatto di organizzazione, professionalità e motivazione all’interno dell’Ospedale di Vasto".

"La responsabilità di questo stato di cose, che riguarda non solo il servizio di radiologia, dove esiste una carenza di organico assurda, come già rappresentato dall’onorevole Maria Amato di recente, ma in generale all’interno di tutto l’ospedale che vive uno stato di abbandono, di disorganizzazione e di sfiducia - afferma Olivieri - è da addossare a cascata al management della Asl di Lanciano-Vasto-Chieti, a cominciare dal direttore generale e dal direttore sanitario".

"Basta ricordare la presa in giro del servizio di Emodinamica, la situazione nella quale versa il Dipartimento di Chirurgia, la Geriatria e la Lungodegenza, la scuola infermieri e la storia infinita della costruzione del nuovo ospedale, a tutt’oggi non ancora definita".

"La volontà e lo stoicismo dei quali sono dotati gli operatori dell’ospedale di Vasto, medici, personale infermieristico, tecnico e amministrativo, si scontrano con una insensibilità e una pervicacia, oltre che una incapacità gestionale, tesa a distruggere ciò che resta di questo ospedale, che indispone e indigna quanti hanno a cuore il bene primario di tutti i cittadini: la salute".

"Ed è con questa indignazione", che Olivieri si rivolge "ancora una volta al presidente della Giunta regionale, allo scopo di chiedere la rimozione della direzione generale della Asl, per impedirle di portare fino al termine il suo perverso disegno, unito alla sua incapacità di affrontare per tempo le situazioni e risolverle, così come è stato per tante altre strutture sanitarie del nostro territorio, quali l’ospedale di Atessa, il Distretto sanitario di San Salvo, e l’ospedale di Lanciano anche loro lasciati in abbandono, in un momento in cui la sanità territoriale doveva essere riorganizzata e incentivata".

"Ma giacché non basta indignarsi soltanto - aggiunge il consigliere regionale - dopo avere ripetutamente protestato e chiesto interventi per la sanità in generale, e per la sanità del Vastese e dell’Atessano in particolare, e dopo avere tenute decine di riunioni e parlato per ore ed ore con il presidente della Giunta regionale, con l’assessore alla Sanità, con la direzione generale e sanitaria della Asl, ora è giunto il momento di assumere decisioni forti, a dimostrazione della coerenza e della volontà di difendere ad ogni costo i sacrosanti diritti della nostra gente".

"Assumerò, in assenza di risposte immediate, il ruolo di consigliere regionale senza vincolo di mandato e di appartenenza, giacché tale è il mio status politico, e prenderò irrimediabilmente decisioni di votare i provvedimenti che vanno nel senso indicato dalla mia coscienza e non da quella di chi vuole penalizzare i miei concittadini e i loro diritti".

"Da ciò scaturisce l’esigenza di un incontro urgente, in fase di convocazione, presso la Presidenza della Regione con l’assessore alla Programmazione sanitaria, Silvio Paolucci, lo scrivente presidente della Commissione Salute, l’onorevole Maria Amato, titolare della Radiologia di Vasto attualmente in aspettativa per incarico politico alla Camera dei Deputati, il direttore generale della Asl2 Lanciano-Vasto-Chieti, Pasquale Flacco, il primario della Radiologia, Giuseppe Palombo e il direttore sanitario, Giuseppe Mariotti".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

VASTO: LAUDAZI, ''OLIVIERI VALUTI SE SOSTENERE ANCORA GIUNTA D'ALFONSO''

VASTO - "Il Nuovo Faro non assisterà in maniera inerme al declino, che pare irreversibile, del San Pio di Vasto". Così Edmondo Laudazi, consigliere comunale, che ha chiesto al presidente della V Commissione Sanità della Regione Abruzzo,... (continua)

ALTRE NOTIZIE

    Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
    Abruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsorAbruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui