SCANNO: ''TROPPI CANI, NON SI RIESCE A DORMIRE'', PROTESTA DEI RESIDENTI

Pubblicazione: 09 ottobre 2018 alle ore 15:34

SCANNO - Cani in libertà, randagi e di proprietà, lungo le strade del paese che abbaiano a tutte le ore del giorno. A Scanno (L'Aquila), i residenti di via del Lago e viale degli Alpini, protestano per il mancato rispetto delle regole e per i pericoli che scaturiscono da cani in libertà. 

Alcuni residenti, come riporta Il Centro, hanno chiesto all'Amministrazione comunale di intervenire per risolvere il problema dei cani che continuano a vagare per le strade del centro montano. 

"Ormai qui non si riesce più a dormire", dicono esasperati alcuni residenti, "e la presenza di tutti questi cani incustoditi rappresenta un pericolo soprattutto per gli anziani e i bambini che frequentano la zona".

Amici a quattro zampe che spesso sono denutriti e pericolosi poiché alla continua ricerca di cibo. Il fatto è stato più volte segnalato anche alla polizia municipale, ma il problema è ancora irrisolto. Per i cani padronali, che abbaiando anche di notte non farebbero dormire i vicini, c'è chi addirittura è pronto a sporgere una denuncia. "Perché- ribadiscono i residenti -, la situazione è ormai diventata insopportabile".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui