SCIALPINISTA SI PERDE DI NOTTE
SUL MONTE GORZANO, SALVATO

Pubblicazione: 03 dicembre 2017 alle ore 12:12

TERAMO - Disavventura per fortuna con lieto fine, quella vissuta da uno scialpinista romano bloccato oggi sul monte Gorzano, quota circa 2.300, che la scorsa notte è stato recuperato dai soccorritori dopo essersi perso durante il rientro da una gita di scialpinismo sui monti della Laga.

I compagni d’escursione, cinque ragazzi anche loro romani, hanno riferito di aver perso le tracce l'amico a causa di nebbia e bufera, mentre in fila indiana scendevano con sci e snow board dalla vetta del Gorzano.

Inutile, prima di lanciare l’allarme intorno alle 16, è stato anche il tentativo di ripercorrere più volte la traccia lasciata dal compagno, non sempre visibile sul ghiaccio. 

Riuscendo a contattarlo telefonicamente, si sono così fatti inviare via smartphone le coordinate gps da girare ai soccorritori.

Sono così iniziate le operazioni di ricerca di Soccorso alpino e speleologico (Cnsas), Guardia di finanza e vigili del fuoco, in aggiornamento costante con la Prefettura di Teramo. 

I tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, con le quadre di Teramo e L’Aquila, hanno percorso due distinti sentieri: uno estivo, che da Cescastina (frazione del comune di Crognaleto, in provincia di Teramo), porta alla vetta del Gorzano, e uno, sempre nel Teramano, che sale invece da Valle Vaccaro.

L’uomo, infreddolito per la bufera di neve ma in buone condizioni di salute, è stato individuato dai finanzieri del soccorso alpino intorno all’una e trenta di notte a 2.280 metri.

In compagnia delle squadre è stato quindi condotto a Cesacastina.

Ad attenderlo i compagni d’escursione. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE


ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui