• Abruzzoweb sponsor

SCOMPARSO 46ENNE DI LANCIANO: LETTERA SUI SOCIAL, ''ADDIO AMORE, PERDONAMI SE PUOI''

Pubblicazione: 08 agosto 2019 alle ore 10:24

LANCIANO - "Ho un vuoto dentro che mai niente e nessuno potrà colmare. Addio mio dolce amore avrò cura di voi. Ti amo e per questo ho deciso di compiere questo gesto. Se puoi perdonarmi".

Una lunga lettera, straziante, quella che Maurizio Claps, infermiere 46enne di Lanciano, originario di Taranto, ha affidato ai social prima di sparire nel nulla. Ieri pomeriggio, vicino al ponte di San Clemente a Casauria, è stata trovata la sua auto e un testimone, un automobilista di passaggio, ha lanciato l'allarme, facendo scattare la macchina dei soccorsi, dichiarando di aver visto l'uomo accanto al veicolo, ma solo per pochi istanti. Secondo una prima ricostruzione, dunque, il 46enne si sarebbe lasciato cadere nel vuoto a 70 metri di altezza.

Tutto è iniziato con un lungo biglietto d'addio scritto sul suo profilo Facebook alla ex compagna, con tanto di scuse finali a lei e alle sue bambine per il gesto estremo che di lì a poco avrebbe compiuto.

Poi di lui, di Maurizio Claps, molto conosciuto ed amato, non si è saputo più nulla. L'uomo è stimato in tutta la comunità, la stessa che in queste ore non ha mai smesso di sperare in un lieto fine.

Lo dimostrano centinaia di commenti sotto il post di addio, messaggi e chiamate a cui però ancora non c'è stata una risposta.

Carabinieri, vigili del fuoco, 118 e i tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico (Cnsas) della stazione di Penne, che già da ieri hanno avviato le ricerche dell'uomo, continuano a cercare senza sosta.

Le ricerche risultano particolarmente difficoltose a causa della zona particolarmente impervia e della forte corrente in quel punto del fiume Pescara, che fra l'altro in questi giorni è caratterizzato da una imponente portata d'acqua.

Alla base del gesto, ci sarebbe la grande sofferenza per una storia d'amore finita: nel post dice alla sua ex, con cui condivideva anche il posto di lavoro alla Asl di Lanciano, di aver cercato di rialzarsi dopo la fine del loro rapporto, ma di non esserci riuscito perché lei era la sua "spina dorsale".

Intanto familiari e amici non si arrendono e continuano a sperare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

PRECIPITA DA PONTE DI 70 METRI A CASTIGLIONE A CASAURIA: SI CERCA UN UOMO, FORSE GESTO ESTREMO

PESCARA - Carabinieri, vigili del fuoco, 118 e i tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico (Cnsas) della stazione di Penne stanno cercando un uomo in prossimità dell'abbazia di San Clemente a Casauria, nel territorio... (continua)

SCOMPARSO 46ENNE DI LANCIANO: SOCCORRITORI IN AZIONE SU FIUME PESCARA

PESCARA - Proseguono le ricerche della persona che ieri, intorno alle 14, è stata vista cadere dal ponte sul fiume Pescara, in prossimità dell’abbazia di San Clemente nel comune di Castiglione a Casauria. Le squadre di forristi... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui