SCONTRO CON FERITI SU STATALE 17:
L'AQUILA, E' CACCIA A PIRATA STRADA

Pubblicazione: 06 dicembre 2017 alle ore 12:55

L'AQUILA - Una carambola tra tre auto, ieri pomeriggio intorno alle 17,30 sulla strada statale 17, all'Aquila, all'incrocio con via Onna, ha causato il ferimento di una donna e della propria figlia.

Una delle tre auto coinvolte, subito dopo lo scontro, avrebbe abbandonato il luogo dell'incidente e, per questo, è ricercata, insieme al proprio conducente, dalla polizia stradale.

Secondo la versione fornita da quest'ultima ad AbruzzoWeb, una vettura che procedeva in direzione San Gregorio si è scontrata contro un'auto che da via Onna si stava immettendo sulla statale, con a bordo mamma e figlia, trasportate e ricoverate in ospedale.

Lo scontro tra queste due ha coinvolto una terza auto che transitava sulla 17.

A questo punto il conducente dell'auto in arrivo dall'Aquila ha deciso di andare via, facendo perdere le sue tracce prima dell'arrivo della polizia, che, dopo aver fatto tutti i rilievi sul posto, ha avviato le indagini per risalire al guidatore che si è dato alla fuga. (a.c.p.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE


ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui